Inter-Atalanta 1-0: la Beneamata e Skriniar non mollano

0
215

Tre punti d’oro. Grazie a un lampo di Milan Skriniar in avvio di ripresa, l’Inter supera l’Atalanta rispondendo alle vittorie di Milan e Juve. Al termine di una gara tesa e fisica, combattuta centimetro per centimetro, con la squadra di Gasperini. Conte infila il settimo successo consecutivo in campionato tornando a +6 sui rossoneri.

Il tecnico interista si affida a Lukaku e Lautaro in avanti, con Hakimi e Perisic esterni e Vidal preferito a Eriksen in mezzo al campo. Dall’altra parte, Gasperini punta su Pessina e Malinovskyi in appoggio a Zapata. L’Inter in avvio prova a fare la partita, ma l’Atalanta risponde colpo su colpo e prende in mano il gioco: la gara è molto intensa, con tanti scontri e duelli fisici. Conte si agita in panchina e viene ammonito dopo un battibecco con lo stesso Mariani. Al 25′ Djimsiti è bravissimo a salvare su Lukaku in area. Zapata risponde spaventando con un paio di spunti la difesa interista, che fatica a tenere le folate bergamasche. La squadra di Gasperini, aggressiva a tutto campo, non fa respirare i centrocampisti dell’Inter e quando attacca fa sempre paura. Al 39′ Zapata colpisce di testa da calcio d’angolo, ma Handanovic salva tutto con una respinta d’istinto. Sull’azione successiva è Djimsiti ad anticipare tutti in area, con Brozovic che salva sulla linea.

Gasperini ci crede e in avvio di ripresa cambia inserendo Ilicic al posto di Malinovskyi. Conte risponde con Eriksen per Vidal. Al 9′, su angolo in area atalantina, Skriniar anticipa tutti dopo una serie di rimpalli e di destro batte Sportiello. L’Inter moltiplica le energie e poco dopo Romero salva in scivolata su Lukaku. L’Atalanta regge e con il passare dei minuti ritrova l’equilibrio. Al 24′ Zapata sfiora il pareggio con un rasoterra in area che sfiora il palo con Handanovic battuto. Poco dopo l’attaccante esce per lasciare spazio a Muriel. Entra anche Miranchuk per Pessina. L’Atalanta spinge con più convinzione schiacciando l’Inter. Al 31′ Muriel impegna Handanovic sul primo palo. Conte è preoccupato e cambia ancora inserendo Sanchez e Gagliardini per Lautaro e Brozovic. Gasperini tenta anche con Pasalic e Palomino, ma l’assalto finale è respinto dalla difesa interista. Conte, anche lui stremato, esulta insieme alla sua panchina.

IL TABELLINO

INTER-ATALANTA 1-0
MARCATORE: 
54′ Skriniar

INTER1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 De Vrij, 95 Bastoni; 2 Hakimi (85′ 33 D’Ambrosio), 23 Barella, 77 Brozovic (77′ 5 Gagliardini), 22 Vidal (52′ 24 Eriksen), 14 Perisic (85′ 36 Darmian); 9 Lukaku, 10 Lautaro Martinez (77′ 7 Sanchez)

In panchina: 97 Radu, 8 Vecino, 11 Kolarov, 12 Sensi, 13 Ranocchia, 15 Young, 99 Pinamonti.

Allenatore: Antonio Conte.

ATALANTA: 57 Sportiello; 2 Toloi, 17 Romero, 19 Djimsiti (71′ 6 Palonino); 3 Maehle, 11 Freuler (81′ 88 Pasalic), 15 De Roon, 8 Gosens; 32 Pessina (73′ 59 Miranchuk), 18 Malinovskyi (46′ 72 Ilicic); 91 Zapata (70′ 9 Muriel)

In panchina: 31 Rossi, 95 Gollini, 7 Lammers, 13 Caldara, 20 Kovalenko, 40 Ruggeri, 41 Ghislandi.

Allenatore: Gian Piero Gasperini.

Arbitro: Mariani. Assistenti: Bindoni – Imperiale. Quarto uomo: Sacchi.  Var: Valeri. Assistente Var: Ranghetti.

Note
Ammoniti: 
Conte (I), Romero (A)
Corner: 7-7
Recupero: 1°T 1′, 2°T 4′.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Agnelli si lamenta: “Troppe partite inutili, i tifosi si stanno allontanando”