Inter-Benevento 4-0: doppietta di Lukaku e torna al gol anche Lautaro

0
357
inter-benevento-lautaro-lukaku-eriksen

Inter-Benevento 4-0: massimo risultato con uno sforzo relativo. Tutto quello che poteva chiedere Antonio Conte alla sua squadra per tenere il passo del Milan e conservare forze in vista della semifinale d’andata di Coppa Italia martedì con la Juventus.

Partita sempre in controllo dei nerazzurri, che non rischiano praticamente nulla contro una formazione giallorossa che mostra tanta volontà specie nel primo tempo ma alla fine è uscito annichilito dalla preponderanza del gioco e della qualità dei nerazzurri. La Beneamata passa in vantaggio al settimo con una sfortunata deviazione di Riccardo Improta sulla punizione di Christian Eriksen. Proprio il danese è stato una delle note migliori della serata, proposto nell’inedita posizione di regista come vuole il tecnico. Poi nella ripresa i nerazzurri dilagano definitivamente trovando la rete prima con Lautaro Martinez, poi con la doppietta di Romelu Lukaku che trova il modo di graffiare anche agendo a scartamento ridotto. Con questa vittoria, l’Inter ristabilisce le distanze dalla Juve e torna a meno due dal Milan.

TABELLONE

Inter-Benevento 4-0

MARCATORI: 7′ Improta (I, aut.), 57′ Lautaro Martinez, 69′, 78′ Lukaku

INTER: 1 Handanovic; 37 Skriniar (72′ 6 De Vrij), 13 Ranocchia, 95 Bastoni; 2 Hakimi, 23 Barella (64′ 22 Vidal), 24 Eriksen, 5 Gagliardini (81′ 12 Sensi), 14 Perisic; 9 Lukaku (81′ 99 Pinamonti), 10 Lautaro Martinez (72′ 7 Sanchez).

In panchina: 27 Padelli, 97 Radu, 11 Kolarov, 15 Young, 36 Darmian, 77 Brozovic.

Allenatore: Antonio Conte (Squalificato, in panchina Cristian Stellini)

BENEVENTO: 1 Montipò; 15 Glik, 5 Caldirola (60′ 58 Pastina), 93 Barba; 27 Depaoli, 56 Hetemaj, 10 Viola (60′ 28 Schiattarella), 29 Ionita (70′ 8 Tello), 16 Improta (70′ 18 Foulon); 17 Caprari (76′ 19 Insigne), 9 Lapadula.

In panchina: 12 Manfredini, 22 Lucatelli, 6 Abdallah, 14 Dabo, 20 Di Serio, 30 Masella, 44 Falque.

Allenatore: Filippo Inzaghi.

Arbitro: Pasqua. Assistenti: Longo – Raspollini. Quarto Uomo: Gariglio. Var: Calvarese. Assistente Var: Galetto.

Note
Ammoniti:
 Caldirola (B), Depaoli (B)
Corner: 6-5
Recupero: 1°T 0′, 2°T 0′.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Maldini: “Difenderemo Ibra. Lukaku ha aggredito i nostri senza motivo”