Home Notizie L’Inter Under 17 è Campione d’Italia! Esposito devastante, Stankovic super

L’Inter Under 17 è Campione d’Italia! Esposito devastante, Stankovic super

996
0

L’Inter Under 17 di Andrea Zanchetta è Campione d’Italia. La squadra nerazzurra ha vinto per 3-1 contro la Roma nella finale Scudetto di categoria. Un Sebastiano Esposito devastante ed un super Filip Stankovic (figlio di Deki) hanno portato l’Inter alla vittoria. Tre gol per il gioiello nerazzurro che dimostra ancora una volta di essere un talento puro.

PRIMO TEMPO – L’Inter comincia la partita con le marce altissime innestate: prima Esposito serve un gioiello a Oristanio che non controlla, poi lo stesso numero 9 approfitta di un disimpegno errato della retroguardia giallorossa, ma solo davanti al portiere conclude a lato. Al 6′ altra grandissima occasione per i nerazzurri, con Pirola che trova la strepitosa risposta dell’estremo difensore giallorosso Boer. Con il passare dei minuti i nerazzurri continuano a collezionare occasioni da rete, dimostrando una netta superiorità. L’equilibrio si rompe al 44′: Bonfanti libera il sinistro dall’interno dell’area, corta risposta di Boer su cui si avventa Esposito che porta avanti i suoi.

SECONDO TEMPO – La ripresa si apre con una clamorosa occasione per i nerazzurri: Cester, ben servito da Oristanio, mando altissimo da posizione favorevole. Al 50′ la prima vera chance per la Roma, con Ciervo che, su assist di Zalewski, conclude con il piattone trovando la bellissima risposta di Stankovic. Cresce la squadra di Piccareta, che al 60′ colpisce la traversa con Ciervo. Risponde l’Inter con Squizzato che al 63′ sfiora lo 0-2. Tra il 69′ e il 71′ si scatena nuovamente Esposito: prima raddoppia con il destro, poi subisce e trasforma – con il cucchiaio – il calcio di rigore. All’80’ Ciervo accorcia le distanze dopo la decisiva deviazione di Pirola. A tre dalla fine la Roma ha la grandissima opportunità di rientrare in partita, ma dagli undici metri Cancellieri si fa ipnotizzare da uno strepitoso Stankovic. Dopo 6 minuti di recupero termina la sfida e l’Inter diventa Campione d’Italia.