Inter-Shakhtar finisce 0-0: i nerazzurri salutano l’Europa

0
87
conte-conferenza-stampa-champions-petrachi-sondaggio-pioli-#conteout

Serata amarissima per l’Inter, che pareggia 0-0 a San Siro con lo Shakhtar ed è fuori dall’Europa, con gli ucraini che vanno in Europa League. L’occasione più clamorosa per l’Inter in avvio, con Lautaro che spacca la traversa di destro dopo un cross di Lukaku. Nella ripresa grandi parate del giovane portiere Trubin, sempre attento sui tentativi nerazzurri, generosi ma non sempre lucidi. Il portiere ucraino è stato poi assolutamente prodigioso sul colpo di testa di Lukaku.

La squadra di Conte non riesce a sbloccarla e ad approfittare del contemporaneo successo del Real Madrid sul Borussia Moenchengladbach che permette agli spagnoli di vincere il girone. Qualificato anche il ‘Gladbach

IL TABELLINO

INTER-SHAKHTAR DONETSK 0-0

INTER: 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 De Vrij, 95 Bastoni (85′ 33 D’Ambrosio); 2 Hakimi (85′ 36 Darmian), 23 Barella, 77 Brozovic, 5 Gagliardini (76′ 7 Sanchez), 15 Young (69′ 14 Perisic); 9 Lukaku, 10 Lautaro Martinez (85′ 24 Eriksen).

In panchina: 35 Stankovic, 97 Radu, 11 Kolarov, 12 Sensi, 13 Ranocchia.

Allenatore: Antonio Conte.

SHAKHTAR DONETSK: 81 Trubin; 2 Dodô, 77 Bondar, 49 Vitão (37′ 5 Khocholava), 22 Matvienko; 20 Kovalenko, 6 Stepanenko, 27 Maycon; 14 Tetê (64′ 19 Solomon), 11 Marlos (64′ 21 Alan Patrick), 7 Taison (86′ 9 Dentinho)

In panchina: 1 A. Shevchenko, 30 Pyatov, 8 Marcos Antonio, 28 Marquinhos, 50 Bolbat, 59 Vyunnik, 61 Sudakov.

Allenatore: Luis Castro.

Arbitro: Vincic (SVN). Assistenti: Klancnik – Kovacic. Quarto uomo: Obrenovic. Var: Gil. Assistente Var: Praprotnik.

Note
Ammoniti: 
Vitao (S), Gagliardini (I), Hakimi (I), Brozovic (I), Conte (I), Castro (S), Trubin (S)
Corner: 130
Recupero: 1°T 2′, 2°T 7′.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

A tutto Lukaku: “L’importante è l’Inter, poi viene tutto il resto”