Home Notizie Inter-Slavia Praga 1-1: che delusione! Barella evita la sconfitta

Inter-Slavia Praga 1-1: che delusione! Barella evita la sconfitta

649
0
barella-gol-san-siro-inter-slavia-praga

Poteva finire peggio di come è andata ma alla fine l’Inter ci crede e porta a casa un pareggio ottenuto nei minuti di recupero. I nerazzurri di Conte soffrono, producono e non sfruttano, vanno sotto con il gol di Olayinka e trovano con Barella, soltanto nei minuti di recupero, l’1-1 che chiude i conti.

L’Inter crea tanto, soprattutto grazie ai calci piazzati, ma prima de Vrij e poi D’Ambrosio si divorano due nitide palle gol. Lautaro è più attivo di Lukaku, ma la punta argentina, innescata in profondità non riesce a trovare la via del gol. E allora, con lo Slavia Praga che crea problemi al centrocampo nerazzurro è un dribbling rischioso di Handanovic in area (con fallo subito) a far venire i brividi a tutto San Siro. Nella ripresa l’Inter cala, con Lautaro spreca ancora una nitida occasione da gol, ma non trova più il ritmo per affondare. Lo Slavia Praga cresce, i cambi tolgono equilibrio e al 63esimo sono proprio gli ospiti a trovare il gol. Brozovic buca sulla discesa di Olayinka in fascia, in mezzo all’area de Vrij si dimentica di Zeleny che calcia e costringe Handanovic al miracolo. Sulla palla si fionda però ancora Olayinka tenuto in gioco da Brozovic e batte da due passi Handanovic.

La prima partita in Champions è comunque una delusione. In un girone con Borussia Dortmund e Barcellona anche il pari mette a rischio ogni progetto di qualificazione ai quarti.