Inter, tutti negativi gli ultimi tamponi. Incognita nazionali

0
130
inter-parma-sanchez-lukaku-sassuolo

La giornata di venerdì ha portato un parziale sospiro di sollievo con un solo caso di positività nel gruppo-squadra (non è un membro dello staff tecnico e l’identità non è stata resa nota per motivi di privacy). E anche quella di oggi sorride – riporta la Gazzetta dello Sport -, i test effettuati ieri, infatti, all’Inter non registrano ulteriori casi con tutti i tamponi risultati negativi.

“Inoltre Giuseppe Marotta, a.d. Sport ricoverato all’Humanitas di Rozzano per Covid-19 dall’11 marzo, ha lasciato la struttura dopo il netto miglioramento delle sue condizioni di salute. Sembra quindi scongiurato il rischioso scenario del focolaio che avrebbe potuto coinvolgere altri calciatori della rosa dopo i casi – in ordine cronologico – di Danilo D’Ambrosio, Samir Handanovic, Stefan de Vrij e Matias Vecino”.

INCOGNITA NAZIONALI

La tabella odierna non prevede dei nuovi test: a questo punto saranno fondamentali quelli di domani dai quali dipenderanno la ripresa degli allenamenti ad Appiano Gentile (fissata teoricamente per lunedì) e le eventuali convocazioni nelle varie nazionali. Allo stato attuale – come disposto dall’Ats – i calciatori chiamati dai c.t. non potrebbero lasciare l’Inter per via dell’isolamento di 14 giorni: tuttavia, la decisione potrebbe essere rivista nel caso in cui i prossimi tamponi non dovessero riscontrare delle positività. A quel punto, non sarebbe totalmente da escludere che le Federazioni possano fare ‘pressione’ per avere a disposizione i giocatori con l’Ats pronta quantomeno a valutare il ‘via libera’ (tutto è work in progress). Infine, il match contro il Sassuolo (programmato inizialmente per questa sera) verosimilmente verrà recuperato il prossimo 7 aprile dopo la trasferta di Bologna del giorno 3.

Gazzetta dello Sport

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Sala risponde all’Inter: “Dispiaciuto in quanto sindaco e tifoso nerazzurro”