Interspac, ecco i nuovi nomi: da Zenga e Clerici a Porro e De Luigi

0
79
zenga-inter-interspac

Sono Nicola Berti, Roberto Boninsegna, Antonella Clerici, Fabio De Luigi, Monica Maggioni, Nicola Porro, Luca Ravenna, Anna Maria Tarantola, Walter Zenga le “new entry” tra i promotori del progetto di azionariato popolare a sostegno dell’Inter coordinato dalla società Interspac, il cui presidente è Carlo Cottarelli.

Come specificato in una nota pubblicata dalla stessa Interspac, le adesioni restano aperte fino al 15 luglio: l’obiettivo è quello di coinvolgere altri grandi tifosi nerazzurri. Pochi giorni fa lo stesso Cottarelli, ad esempio, aveva parlato di un possibile coinvolgimento di Valentino Rossi: “Siamo in contatto con lui tramite l’agente, mi auguro accetti”, aveva dichiarato ai microfoni di ‘Radio 1 Rai’.

Di seguito, dunque, l’elenco dei personaggi del mondo dello sport, dell’arte e dello spettacolo, della musica e del giornalismo che hanno finora aderito a Interspac:

Beppe BERGOMI, Nicola BERTI, Enrico BERTOLINO, Andrea BOCELLI, Stefano BOERI, Roberto BONINSEGNA, Paolo BONOLIS, Alessandro CATTELAN, Claudio CECCHETTO, Antonella CLERICI, Fabio DE LUIGI, Valerio DE MOLLI, Gianfelice FACCHETTI, Fabio FOGNINI, Massimo GALLI, Peter GOMEZ, Tommaso LABATE, Giancarlo LEONE, Gad LERNER, Luciano LIGABUE, Monica MAGGIONI, Maurizio MANNONI, Enrico MENTANA, Pietro MODIANO, Michele MOZZATI (Michele), Mario NAVA, Roberto NICASTRO, Enrico PAZZALI, Max PEZZALI, Mariangela PIRA, Antonio POLITO, Giacomo PORETTI (Giacomo), Nicola PORRO, Luca RAVENNA, Gianni RIOTTA, Enrico RUGGERI, Gabriele SALVATORES, Sergio SCALPELLI, Pietro SENALDI, Michele SERRA, Beppe SEVERGNINI, Giovanni STORTI (Giovanni), Anna Maria TARANTOLA, Marco TARQUINIO, Flavio VALERI, Roberto VECCHIONI, Antonio VERSACE, Luigi VIGNALI (Gino), Walter ZENGA.

“Siamo in una fase molto importante dell’iniziativa che stiamo promuovendo – ha detto Cottarelli -. Fino al 15 luglio sarà attivo sul sito interspac.eu un sondaggio aperto a tutti per esprimere il proprio interesse – in via informale – a partecipare in un progetto di azionariato popolare per diventare proprietari del loro club, qualora ce ne fosse la possibilità”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Marotta: “Bellerin e Lazzari sono interessanti. Dragowski-Sensi? La possibilità c’è”