Inzaghi: “Due volte in vantaggio, devi portare a casa la vittoria. Questo pareggio ci sta stretto”

0
18
Inter-Simone-Inzaghi

Al termine del match pareggiato contro la Sampdoria finito 2-2, il tecnico nerazzurro Simone Inzaghi parla così in conferenza stampa:

“Pareggio che ci sta stretto, nel secondo tempo dopo aver preso il 2-2 abbiamo creato tanto, dovevamo essere più lucidi in un paio di occasioni e tornare in vantaggio. Restiamo con l’amaro in bocca ma ora pensiamo a mercoledì, partita importantissima. La squadra ha fatto una buona partita, ma due volte in vantaggio deve portare a casa la vittoria. Poi i due gol sono stati occasionali, una con una deviazione sfortunata e uno un tiro di Augello. Ho avuto solo ieri tutti i giocatori a disposizione a causa delle nazionali, fino a giovedì eravamo in sette, solo ieri abbiamo fatto una rifinitura quasi al completo, sapevamo che al secondo tempo avremmo avuto difficoltà, ho dovuto fare presto i cambi e con l’infortunio di Sensi abbiamo dovuto giocare in dieci. Adesso ci aspetta una partita fantastica davanti al nostro pubblico, l’esordio in Champions, incontriamo una grande squadra ma cercheremo di prepararla al meglio”.

I GIOCATORI

“Saranno da valutare. Sensi probabilmente dovrà stare a riposo, Dimarco e Barella ci sono buone indicazioni. Poi dovremo valutare Bastoni per la gara di mercoledì. I due gol segnati sono stati molto belli. Dobbiamo analizzare i due gol presi, può capitare perché il primo gol è una deviazione, il secondo un tiro al volo su cui vanno fatti i complimenti ad Augello. I cambi? Dopo che ha avuto problemi Dimarco ho deciso di fare il doppio cambio e di mettere dentro anche Sensi perché temevo che poi non avrei più avuto cambi”, conclude Inzaghi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Inzaghi: “L’Inter deve portare sempre i tre punti. Sensi? Niente Real”