Inzaghi: “Il rigore si poteva dare, ma dopo averlo rivisto 10-12 volte”

0
1911
inzaghi-inter-lazio

Il tecnico della Lazio Simone Inzaghi analizza così il ko subito oggi sul campo dell’Inter. Queste le sue parole su Sky Sport: “Occasione non sfruttata? Tantissimo. C’è rammarico perché probabilmente potevamo ottenere di più. Sapevamo che l’Inter avrebbe potuto fare la partita che poi è stata, abbiamo fatto il doppio dei passaggi e sicuramente se poi perdi 3-1 c’è del rammarico. Ci siamo innervositi troppo dopo aver preso un rigore così, non dovevamo perdere la calma. Loro sono stati bravi a difendersi bassi, io ho cercato di mettere dentro un po’ di fisicità. Una volta riaperta non dovevano prendere subito il gol del 3-1, c’è rammarico perché potevamo ottenere molto di più”.

Poi aggiunge: “Per quanto riguarda i cambi, Hoedt ha fatto bene ma era ammonito e pensavo che in ripartenza potessimo rimanere in 10. A Leiva volevo dare il cambio, Escalante ha fatto bene. Lukaku lo conoscevamo, l’indisponibilità di Radu ci ha cambiato i piani, quando non c’è Radu Acerbi fa il terzo a sinistra. Lukaku lo sapevamo, è un giocatore di grandissima fisicità. Hoedt e Acerbi secondo me hanno fatto una buona gara nonostante martedì avessero giocato una partita dispendiosa, bisogna fargli i complimenti. C’è rammarico, i ragazzi sono amareggiati perché hanno visto l’arbitro andare troppo deciso sul dischetto, ha indirizzato una partita dopo 25′. I ragazzi non l’hanno accettato, ho spiegato loro che rivedendo 10-12 volte puoi darlo, ma di certo non dopo pochi secondi come ha fatto l’arbitro. Mi sarebbe piaciuto di più prendere un gol su una ripartenza e non su un rigore dopo 25 minuti. Ci deve essere rammarico, tantissimo, ma andiamo avanti verso la prossima partita. Perché non abbiamo giocato più bassi? Stasera volevo tenere Lukaku e Lautaro più lontani possibile dall’area, venivamo da 6 vittorie consecutive e secondo me stasera abbiamo approcciato bene la gara. Dal rigore in poi non abbiamo giocato con poca lucidità, non trovavamo spazio e ho messo due punte fisiche per cercare i cross”, conclude Inzaghi.

Sky Sport

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Pirlo: “Perso contro il Napoli per un episodio dubbio”