Inzaghi: “Siamo il miglior attacco. Ci lecchiamo ancora le ferite del derby di Serie A. E c’è un record”

0
88
inzaghi-inter

L’analisi di Simone Inzaghi dopo lo 0-0 nel derby valido per la semifinale d’andata di Coppa Italia. Le sue parole ai microfoni di Sport Mediaset:

“È stata una partita meno spettacolare ma c’era tanto in palio e non dobbiamo dimenticare che la qualificazione si giocherà su 180 minuti – ha commentato Inzaghi al termine del match -. È stato un pari giusto, ad aprile dovremo vincere perché vogliamo la finale per conquistare un altro trofeo. Abbiamo giocato tanto e dobbiamo recuperare un po’ di brillantezza ma ci stiamo lavorando. Siamo il miglior attacco, fanno notizia quattro partite senza gol, ma torneremo a segnare presto”.

MOMENTO NO

“Penso che il nostro calo sia fisiologico. Abbiamo spinto tanto a novembre, dicembre e gennaio. In questo momento non stiamo giocando come prima, nel derby di campionato avevamo fatto 75 minuti molto bene ma poi abbiamo perso e probabilmente ci stiamo ancora leccando le ferite. Stasera entrambe le squadre sono state meno brillanti, le partite sono fatte di episodi e stasera è stata una partita bloccata. La posta preziosa in palio ha fatto il resto, perché tutti vogliono la finale”.

RECUPERO FORZE

“Stiamo cercando di recuperare forze fisiche e mentali e non dobbiamo guardare alle prestazioni dei singoli giocatori. Non è semplice giocare con tante partite, penso sia un record aver giocato al primo di marzo 36 gare, pur avendone una da recuperare. Ma volevamo essere competitivi su ogni fronte. Adesso abbiamo ritrovato anche due giocatori come Gosens e Correa, che ci daranno una mano”, ha concluso Inzaghi.

Sport Mediaset

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Inzaghi: “Come può fare l’Inter per ripartire dopo il periodo no? Vi spiego”