Jessen: “Coronavirus? Tattica italiana per non fare niente”. Immobile sbotta

0
5159
immobile-attacca-giornalista-jessen-per-razzismo-coronavirus

Il medico e conduttore televisivo inglese Christian Jessen ha accusato l’Italia e gli italiani di sfruttare il Coronavirus come scusa per non lavorare e riposare. Parole offensive, pronunciate con agghiacciante leggerezza e intrise di pregiudizi e razzismo, che hanno giustamente suscitato l’ira del popolo italiano, che deve fare i conti con più di mille morti. Non si sono fatte attendere le repliche dei politici e dei rappresentanti delle istituzioni italiane. E anche Ciro Immobile, attaccante della Lazio, ha voluto rispondere a Christian Jessen con una stories sul suo profilo Instagram.

LE PAROLE DI JESSEN “Quello che dico potrebbe essere un po’ razzista, e mi toccherà scusarmi, ma non pensate che il coronavirus sia un po’ una scusa? Gli italiani, sappiamo come sono, per loro ogni scusa è buona per chiudere tutto, interrompere il lavoro e fare una lunga siesta”.

IMMOBILE SBOTTA – Le parole di Immobile su Jessen saranno anche pesanti, ma riassumono il pensiero di tutto il popolo italiano, soprattutto di chi sta vivendo questa situazione in prima persona, da malato o parente di una delle vittime di questo nemico invisibile. Il seguente messaggio: “Vallo a dire ai parenti delle persone morte o ai malati che lottano, testa di ca**o. Te lo dico col cuore….vai a ca**re”.