Juve-Inter 0-0: i nerazzurri pagano gli errori dell’andata

0
482
bruno-barella-inter-sassuolo-inter

La finale di Coppa Italia va alla Juve che ottimizza il 2-1 dell’andata a San Siro e un’Inter che ci ha provato, ma non è bastato giocare bene e creare la solita mole di occasioni in area di rigore: è mancato il guizzo decisivo, il killer instinct delle grandi occasioni e così, anche la Coppa nazionale, dopo la Champions scivola via, lasciando quale unico e imperativo obiettivo stagionale, lo scudetto. Lo 0-0 all’Allianz Stadium non vale a nulla se non ad aumentare il rammarico per le occasioni mancate.

La ‘partita perfetta’ dell’Inter non inizia al meglio con i nerazzurri che decidono di lasciar giocare la Juventus che mantiene il possesso di palla nei minuti iniziali di match. Una tattica che sembra pagare nel momento in cui Lautaro in area prova il tiro a botta sicura ma cade: tutti gridano al rigore, ma le immagini dimostrano come non vi sia alcun contatto con la difesa bianconera. Nella ripresa la Juve continua a difendere, a fare sempre più fatica è l’Inter di Conte che cambia anche pelle a metà secondo tempo ma senza trovare le chiavi di violino che riescono a migliorare lo spartito. Con la porta di Buffon che resta inviolata, la finale di Coppa Italia che resta una chimera e che scompare anche davanti alle giocate di Cristiano Ronaldo, che impegna Handanovic.

IL TABELLINO

JUVE-INTER 0-0

JUVENTUS: 77 Buffon; 13 Danilo, 28 Demiral, 4 De Ligt, 12 Alex Sandro; 16 Cuadrado (81′ 3 Chiellini), 30 Bentancur, 25 Rabiot, 33 Bernardeschi (63′ 14 McKennie); 44 Kulusevski (87′ 22 Chiesa); 7 C. Ronaldo.

In panchina: 1 Szczesny, 31 Pinsoglio, 9 Morata, 19 Bonucci, 36 Di Pardo, 37 Dragusin, 38 Frabotta, 51 Peeters

Allenatore: Andrea Pirlo.

INTER: 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 De Vrij, 95 Bastoni (65′ 11 Kolarov); 2 Hakimi, 23 Barella, 77 Brozovic, 24 Eriksen (65′ 12 Sensi), 36 Darmian (58′ 14 Perisic); 9 Lukaku, 10 Lautaro Martinez.

In panchina: 27 Padelli, 97 Radu, 5 Gagliardini, 8 Vecino, 13 Ranocchia, 15 Young, 33 D’Ambrosio, 99 Pinamonti.

Allenatore: Antonio Conte.

Arbitro: Mariani. Assistenti: Bindoni-Paganessi. Quarto Uomo: Chiffi. Var: Valeri. Assistente Var: Giallatini.

Note
Ammoniti:
 Darmian (I), Alex Sandro (J), Perisic (I), Brozovic (I)
Corner: 5-10
Recupero: 1°T 0′, 2°T 4′.