La Curva Nord sta con Lukaku: “Testa alta e petto in fuori, fieri di te”

0
432
romelu-lukaku-inter-gol-derby-borussia

Romelu Lukaku sarà uno dei grandi assenti della supersfida di Coppa Italia tra Inter e Juventus di questa sera a San Siro. Il cartellino giallo subito, da diffidato, per la zuffa con Zlatan Ibrahimovic nel derby col Milan gli impedirà di sfidare la formazione di Pirlo alla pari di Hakimi. I tifosi nerazzurri, presenti con una loro delegazione fuori dal “Meazza”, non hanno però fatto mancare il loro sostegno al bomber belga il giorno dopo la notizia ufficiale dell’apertura di un’indagine da parte della Procura Federale per fare chiarezza sullo scontro con Ibra. All’esterno dello stadio è apparso uno striscione della Curva Nord in difesa di Lukaku: “Testa alta e petto in fuori. Romelu fieri di te”.

Lo scontro Ibrahimovic-Lukaku è finito in procura. Lo scontro, soprattutto verbale, tra i due colossi di Inter e Milan continua a far discutere e la Federcalcio ha aperto un’inchiesta. Convocato anche l’arbitro Valeri, che sarà interrogato per chiarire la sua visione della faccenda. “Che l’arbitro ammetta ora di aver sentito qualcosa, ma di aver deciso di non estrarre comunque il rosso, è praticamente da escludere – assicura la Gazzetta dello Sport -. Quindi la Procura procederà con le sue indagini che prenderanno il via dall’analisi di audio e video. Solo nel caso in cui non tutto risulti comprensibile, si potrebbe procedere con nuove audizioni. Quindi verrà deciso se deferire o meno. Le parole incriminate sono note, ci si concentrerà sul «voodoo di merda» di Ibra e sul «ti sparo» (questo meno chiaro) di Lukaku. Chinè valuterà se certe frasi, in particolare quelle dello svedese, possano essere considerate una violazione all’art. 28 del Codice di giustizia sportiva sui «comportamenti discriminatori» (che tra le sanzioni comprende anche la squalifica a tempo) o se si tratti “solo” di «condotta gravemente antisportiva»”. 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Conte: “Lukaku? Non è la prima volta che manca. Eriksen è bravissimo”