La pochezza di Tuttosport: “L’ultimo trofeo dell’Inter? C’erano Obama e Ratzinger”

0
3824
tuttosport

Tuttosport, un cosiddetto giornale un perché. La nullità e la pochezza di chi lo gestisce. La faziosità e l’odio che vogliono creare tra i tifosi. Oggi questo cosiddetto giornale se ne esce con un articolo inutile e provocatorio. I classici articoli scritti da giornalisti-tifosi giusto per creare quell’atmosfera pesante per poi dare lezioni di vita, di moralità e di come comportarsi con rispetto e roba così. Ecco cosa scrive:

“Dal 29 maggio del 2011, data in cui l’Inter sconfisse per 3-1 il Palermo nella finale di Coppa Italia, sono trascorsi 3.543 giorni. Per un mondo semplicemente diverso. Tanto che quando pochi mesi più tardi ci fu la prima di “Contagion”, film che narra del proliferarsi di una pandemia mondiale causata dalla mutazione di un virus di origine animale, nessuno pensava lontanamente che un simile scenario si sarebbe mai potuto tramutare in realtà. Giorgio Napolitano era il Presidente della Repubblica. Barack Obama quello degli Stati Uniti d’America. Il Papa era Joseph Ratzinger. Una vita fa insomma”. 

tuttosport-trofeo-inter

Poi non ci chiediamo perché il giornalismo serio in Italia è morto. Perché è inammissibile che un quotidiano come Tuttosport che si crede “nazionale” scriva certi articoli-spazzatura.

Vergognatevi, sciacalli, irrispettosi e giornalisti da quattro soldi. 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Ag. Biraghi: “L’anno scorso storcevano il naso per lui. Ora Young fa fatica”

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Veri Interisti (@veriinteristi)