Lautaro: “Conte mi piace tanto. Io con Messi? Penso solo all’Inter”

0
287
lautaro-martinez-inter-gol

Lautaro Martinez è intervenuto ai microfoni di SkySport dove ha parlato della gara contro la Juventus, ma anche della sconfitta in Champions League contro il Barcellona. Ecco le sue parole: La maglia di Messi? Io gliel’ho chiesta prima, quindi alla fine l’ha data a me e ne sono stato felice perché ora è a casa mia. In Nazionale è nato questo rapporto con lui, è un giocatore molto attento ai dettagli, un riferimento: è importante per tutti i nuovi per formare il gruppo. Far parte della Nazionale più forte del mondo per me è un onore. Giocare con lui? Io penso all’Inter, poi quando posso giocare con Messi lo faccio in Nazionale: per me è un sogno che si realizza perché già da bambino avevo ammirazione. Ma ora ho in testa solo l’Inter, voglio raggiungere ancora molti obiettivi”.

CHAMPIONS LEAGUE“Contro il Barcellona abbiamo imparato molto, c’erano giovani in campo e sapevamo che dovevamo dare qualcosa in più. Loro hanno classe, non siamo riusciti ad ottenere la vittoria per errori nostri, cercheremo di correggerli con un allenatore che vuole lavorare tanto con noi”.

ANTONIO CONTE“Dal primo giorno, subito dopo che ho finito la Copa America, mi ha chiamato e mi ha detto che voleva allenarmi, Conte è un tecnico che mi piace tanto. Ha un modo di pensare importante, chiede sempre lavoro duro serio, fa sì che in campo venga fuori quello che proviamo in allenamento”. 

JUVENTUS“La Juve ha tanti giocatori importanti, sarà una gara difficile come quella di mercoledì. Proveremo a recuperare fisicamente per affrontarla al 100 per 100, poi Conte sceglierà l’11 migliore. Conosciamo la classe di Ronaldo, è un giocatore importante come Messi. Domenica si vedrà, cercheremo di fare del nostro meglio, sapendo che lui può spostare gli equilibri”. 

SCUDETTO“Pensiamo di partita in partita, abbiamo una mentalità diversa grazie a Conte e ai giocatori – sottolinea Lautaro -. Cerchiamo di lasciare la miglior immagine possibile in campo, poi vedremo”.

IL MOMENTO DI LAUTARO“Lo scorso anno è stato di adattamento, mi aspettavo di giocare di più ma non è successo per varie ragioni. Quest’anno mi sono trovato bene in Nazionale, in Copa America, è stato fondamentale per avere fiducia in me stesso. Spero di continuare con questa intensità e mi auguro che arrivino i gol”.

ICARDI“Si è trattato di un problema tra lui e il club, aveva bisogno di giocare e sono contento che ora giochi al Psg. Ho parlato con lui e altri, sono felice che stia andando tutto bene”.

DERBY FEMMINILE“Auguro in bocca al lupo alle ragazze per questa partita speciale. Se ne avrò la possibilità ,la vedrò sicuramente”.

SkySport