LE PAGELLE – Brozovic e Skriniar importanti, Hakimi top assoluto

0
111
skriniar-inter

Inter-Bologna, le pagelle: Brozovic e Skriniar importanti, Hakimi top assoluto.

Handanovic 6 – Non deve compiere interventi particolarmente complicati, ma quando viene chiamato in causa è sempre attento.

Skriniar 7 – Finalmente. Il muro nerazzurro sta tornando al centro del progetto: tre indizi fanno una prova concreta. Dopo le ottime prestazioni con Sassuolo e Borussia in Champions League arriva un’altra dimostrazione della sua ritrovata centralità nella difesa nerazzurra.

De Vrij 6 – Un bel tiro di testa subito per scaldarsi. Poi fa scendere il gelo sugli attaccanti rossoblù. Sul gol ospite non è perfetta la sua posizione.

Bastoni 6 – Si presenta alla partita con un aggancio volante in copertura. Sul gol del Bologna è probabilmente il principale responsabile, ma è l’unica sbavatura del match.

Hakimi 8,5 – La sua doppietta trascina l’Inter e dimostra che l’ex Real Madrid può diventare una pedina devastante. Fa tutto da solo quando riceve da Vidal, mette nel mirino la porta e va a conquistarla facendo 30 metri palla al piede e trovando il sinistro a giro dal limite. Top assoluto.

Vidal 6 – Gestisce le energie ma si limita al solito compitino. Si fa notare solo per l’apertura verso Hakimi che porta al 3-1 nerazzurro.

Brozovic 7,5 – Il lancio che porta al raddoppio è calibrato al centimetro. In copertura è al posto giusto. Partecipa emotivamente e fisicamente. È dentro l’Inter. E’ importante.

Gagliardini 6 – Il solito elemento equilibratore che ogni tanto pecca di qualità in impostazione.

Perisic 6,5 – Comincia sbagliando alcune giocate, ma appena passano un paio di minuti cresce sempre di più. Trova un grande assist per il gol di Lukaku, oltre a un apprezzabile sacrificio in fase di non possesso.

Lukaku 6,5 – Segna il gol più difficile e sbaglia la rete più facile (anche per merito del portiere avversario). Resta un fatto: spaccadifese e grande trascinatore. Biggie Boom.

Sanchez 6,5 – Mette la sua qualità al servizio della squadra, intercetta un retropassaggio di Hickey e manda in porta Lukaku, che però fallisce l’occasione. Accende il gioco.
Conte 6,5 – Sei e mezzo per come aveva preparato la partita, 0 per l’accanimento mostrato verso Eriksen. Una domanda sorge però spontanea: era così necessario metterlo al 91′? Per il resto l’Inter ha un’altra dimensione, trasmette l’impressione di sapere gestire il match.
Inter-Bologna, le pagelle dei subentrati.
Darmian 6 – Entra e tiene la posizione per proteggere il risultato.
Barella 6 – Solita energia, tenerlo in panchina è un grande lusso.
Lautaro 6 – Entra bene in partita e si rende pericoloso, ma manca di precisione sotto porta.
D’Ambrosio: s.v.
Eriksen: s.v.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

VIDEO – La sostituzione di Bastoni è tutta da ridere