LE PAGELLE: Conte, ci dici cosa ti ha fatto Eriksen? Vidal, così no

0
1348
arturo-vidal-inter-real-madrid-champions-league-pagelle-conte-eriksen-diffidati

Inter-Real Madrid 0-2, queste le pagelle:

Handanovic 5,5 – Guarda entrare il rigore di Hazard, anche se il tiro non sembrava irresistibile. Beffato da Rodrygo, questa volta non compie miracoli ma neppure errori gravi.

Skriniar 5,5 – Inizia da terzo di difesa, prosegue da terzino e finisce da centrale accanto a Stefan de Vrij. Gioca con attenzione ma il centrocampo non fa filtro e lì dietro arriva di tutto.

De Vrij 6 – E’ lui il difensore deputato ad uscire per andare a pressare i centrocampisti spagnoli quando ricevono palla. Lo fa spesso bene, anche se sbaglia un paio di letture.

Bastoni 5,5 – Dopo l’espulsione di Vidal, Conte lo sacrifica. Non brillante come nelle ultime uscite.

Hakimi 5 – Sbaglia parecchi appoggi e dà poca profondità alla squadra. La scintilla non arriva neanche nella ripresa, seppur con un paio di idee di buon livello. E’ in ritardo su Rodrygo in occasione del raddoppio Real.

Gagliardini 4,5 – Inutile infierire nuovamente. Inadeguato al contesto. Su di lui ci sarebbe un rigore, ma l’arbitro lascia correre.

Vidal 3 – Così no. Assolutamente no. Passino gli errori in appoggio della prima mezzora. Ma il doppio giallo per proteste, con relativo rosso, rimediato al 33’ non è perdonabile in alcun modo vista l’importanza del match e la sua esperienza.

Young 5 – La forma fisica sembra lontanissima dal top. Va spesso in difficoltà in ripiegamento e in fase offensiva non aiuta mai.

Barella 4,5 – Suo lo sconsiderato intervento che causa il rigore su Nacho, tanto ingenuo quanto evitabile. Partita isterica e disordinata.

Lautaro 5 – Impreciso, sbaglia molti appoggi e non punge mai. Stranamente non sembra in sintonia col compagno Lukaku. Partita sotto tono dell’argentino e Conte lo toglie all’intervallo anche per riequilibrare la squadra rimasta in 10.

Lukaku 5,5 – Una punizione alta, qualche sportellata andata a buon fine e poco altro. L’espulsione di Vidal condiziona anche la sua partita.

Conte 3 – E’ colui che metteva solo i giocatori che facevano il bene dell’Inter. Vidal e Kolarov sappiamo già. Quella ferocia dov’è? Almeno ci dici cosa t’ha fatto Eriksen? Qual’è il senso del cambio tra lui e Lukaku al minuto 86? L’Inter è moscia, priva di motivazione e per fortuna che alla vigilia aveva presentato il match come una finale.

Inter-Real 0-2: le pagelle dei subentrati

D’Ambrosio 5,5 – Entra per sistemarsi a destra al posto di Skriniar. Mai un affondo.

Perisic 5,5 – Conte gli chiede di allargare la squadra e dare profondità con le sue sgroppate. Almeno ci prova, anche se poca roba.

Sanchez 5,5 – Il suo ingresso non da la scossa. Ci riesce solo in parte.

Sensi sv

Eriksen sv

Queste le pagelle di Veri Interisti. Dite la vostra sulla nostra pagina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Conte: “Non so cosa abbia detto Vidal. Il furore non è…”