L’Inter smentisce le notizie false: “Nessun tesserato dell’Inter è indagato, nessun reato contestato”

Questa la nota ufficiale pubblicata dall’Inter dopo che nelle scorse ore i militari della Guardia di Finanza hanno acquisito dei documenti nelle sedi di Viale della Liberazione e della Lega Serie A, nell’ambito di un’inchiesta avviata dalla Procura di Milano sulle plusvalenze del club nerazzurro relative agli anni 2017/19. L’indagine, per la cronaca, è a carico di ignoti per false notizie sparse in giro per i social, come spesso accade:

“FC Internazionale Milano conferma di aver fornito la documentazione richiesta relativa alle cessioni di taluni calciatori avvenute nelle stagioni 2017/2018 e 2018/2019. La richiesta è pervenuta dalla Procura di Milano per verificare la regolare contabilizzazione delle relative plusvalenze. I bilanci della società sono redatti nel rispetto dei più rigorosi principi contabili. Nessun tesserato dell’Inter è indagato. Nessuna contestazione è stata formalizzata. Come recita il comunicato stesso della Procura, si tratta di indagini preliminari”.

inter.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

ARTICOLI CORRELATI
- Advertisment -