L’Inter vince la causa contro l’ex Yao: il Tas da ragione ai nerazzurri

0
2806
marotta-zhang-icardi-bilancio-Yao-bilancio-inter
inter.it

L’Inter ha vinto la causa giudiziaria contro il difensore Eloge Yao, ex calciatore nerazzurro oggi in forza al Lugano. Il Corriere dello Sport spiega tutta la vicenda:

L’Inter vince in campo, ma anche fuori, a testimonianza che la nuova politica di gestione dei calciatori e dello spogliatoio voluta da Marotta sta funzionando – scrive il quotidiano -. Dopo due anni e 5 pronunciamenti si è conclusa con un successo a favore del club la vicenda relativa a Yao, il difensore ivoriano che, mai utilizzato in prima squadra nel 2016-17, aveva chiesto di essere liberato dal contratto con l’Inter, impugnando l’articolo 15 del regolamento Fifa. Quest’ultima norma, evocata la scorsa estate in relazione ai possibili futuri scenari della vicenda Icardi, prevede che se un calciatore non disputa nella stagione almeno il 10% delle gare ufficiali, può liberarsi al termine del campionato per “giusta causa sportiva”. I Tribunali Fifa e ora anche il Tas di Losanna hanno però confermato che Yao non ne aveva diritto e lo ha condannato, in solido con il suo nuovo club (il Lugano), al pagamento dei danni all’Inter per quasi 500.000 euro“.

Corriere dello Sport