Lukaku “grosso”, Eriksen “magrissimo”. Conte, Marotta e “Crisi Inter”

0
892
domenica-conte-marotta-crisi-inter

Diciamolo, era nell’aria. La cessione di Mauro Icardi a titolo definitivo ai francesi del Paris Saint-Germain era nell’aria e nella speranza delle casse nerazzurre. Ora va un po’ meglio, un bel respiro, perché Icardi seguirà la moda di Parigi e l’Inter tramite i suoi uomini di mercato, cercherà di spendere i soldi di quella mega plusvalenza nel miglior modo possibile. Aspetta, ma quale plusvalenza? I 50 milioni più 8 di bonus? Ma scherziamo? L’Inter non ha i Fabio Paratici di turno che vendono i Gonzalo Higuain per 100 milioni e i Daniele Rugani per 80, ha quel povero di Beppe Marotta che addirittura non si sente più a suo agio all’Inter. Non si sente a suo agio perché Antonio Conte e Steven Zhang vogliono vincere e questo sembra un po’ brutto. E diciamolo, era nell’aria, diamo il bentornato alla “Crisi Inter”.

Dai, amici miei, ammettetelo che vi mancava. Questa meravigliosa “Crisi Inter” infinita. Lo ha confermato pure il quotidiano Il Messaggero di Roma che “Marotta rimpiange i suoi giorni “sereni” alla Juve”. Questa “conferma” arriva direttamente da un tipo che si chiama Emiliano Bernardini e che lavora per il Messaggero e sicuramente avrà le sue “fonti delle fonti”. Scritta così, sembra che alla Juve vada tutto liscio come l’olio e tutti gli ex vogliono ritornare a Torino così per tornare ad essere “sereni”. Che bello, davvero bellissimo. Tra l’altro quell’articolo “interessante” risulta a pagamento. Che peccato! Non tutti avranno la “fortuna” di leggere la “verità” di Bernardini. E’ evidentemente “Crisi Inter”.

Quindi, Marotta vorrebbe dimettersi perché l’allenatore vuole vincere. Un po come “due più due fanno cinque“. Ci sta. Ma la bellissima “Crisi Inter” non finisce qui. Il noto ballerino Ivan Zazzaroni, giorni fa, aveva attaccato Marotta perché la Bundesliga fa cose. Classico articolo scritto coi piedi dal prototipo che ti manda i post fake su Facebook. Anche se ho sempre preferito i post “scrivi amen e condividi”. Crisi, semplicemente “Crisi Inter”.

Aspettate. Ma avete visto Lukaku? Ed Eriksen? Ma dai. Così grossi, cosi magrissimi. L’ho sempre saputo che Antonio Conte li maltrattava. Anzi, quel “pacco” di Eriksen non convince, e su Instagram non scrive mai “førzå Intær”. Hanno ragione i nostri straordinari “giornalisti”, è “Crisi Inter” ovunque ed è inutile negarlo. Negare chi scrive bugie, negare chi diffama, negare chi vende “fake news”? Anche no. A noi questi sistemi piacciono.

“Crisi Inter” quanto mi sei mancata!