Lukaku: “Venire qui all’Inter è stata la scelta migliore della mia vita”

0
224
romelu-lukaku-inter-gol-derby-borussia

“Gli insulti a Cagliari? È la prima volta che ho vissuto un momento del genere, devo essere sincero, ma non voglio pensare a certe cose. Da quando sono a Milano ho sentito subito l’amore dei tifosi, della città, fin dalla mia prima rete contro il Lecce lo scorso anno. Questo è un qualcosa di unico, che soltanto in Italia ho trovato. Un qualcosa che mi stimola ancora di più a dare tutto per l’Inter”. Così aveva detto Romelu Lukaku, interpellato qualche giorno fa dai microfoni de La Gazzetta dello Sport.

STADI VUOTI

“È davvero brutto, si sente davvero tutto quello che diciamo. La mancanza del tifo dal vivo si sente, mancano quelle energie che fanno la differenza. Avere lo stadio pieno è troppo bello, sono esperienze che ti cambiano la vita. Mi auguro che i tifosi possano rientrare il prima possibile”.

INTER E CONTE

“All’Inter sono migliorato sotto tutti i punti di vista, Conte mi ha migliorato in tutto. Grazie al mister ho capito chi sono, è la prima cosa che va compresa. Io sapevo che l’Inter era la scelta migliore, anzi, la scelta migliore della mia vista, come lo è stata la scelta di lavorare con Conte, fin dalla prima seduta di allenamento e ho dato il 100% fin dal principio. Vogliamo vincere qualcosa. Champions? La stagione passata abbiamo fatto molto bene, ma occorre far parlare il campo, il resto non conta”.

COMPAGNI

“Il compagno più divertente? Stefano Sensi, Lautaro, Young, Handanovic e Barella sono i più divertenti. Il gruppo è fantastico e unito, stiamo tutti insieme, nessuno rimane solo qui all’Inter”, ha detto Lukaku.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

‘Biscotto’ tra Real e Gladbach? In Spagna se la ridono: “Ah, gli italiani!”

 

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Veri Interisti (@veriinteristi)