Maicon al Sona: per l’ex terzino rimborso spese e una casa a Bussolengo

0
1818
Maicon-Sona

Maicon è tornato in Italia e giocherà nel Sona, club in Serie D. L’ex terzino di Inter e Roma è stato intervistato da Sky Sport: “Il pensiero di tornare in Italia c’è sempre stato. I miei figli me lo chiedevano sempre, poi ho avuto questa opportunità e parlandone in famiglia ho deciso di accettare. La motivazione e la voglia sono uguali, voglio fare bene. Serie D? Non cambia niente, il calcio è lo stesso. L’importante è avere voglia e ce l’ho. Spero di dare il mio contributo alla società che mi ha dato questa opportunità di tornare in Italia”.

Il motivo principale, oltre al fatto di poter giocare con il figlio, come lui stesso ha spiegato: “Ho sempre avuto il pensiero di tornare in Italia, me lo chiedevano anche i miei famigliari.  Adesso è arrivata questa opportunità, l’ho accettata subito e sono fortunato: in futuro potrei giocare anche con mio figlio Felipe, 15 anni, anche lui è qui con me. Giocare con mio figlio era un sogno – ha spiegato ancora l’ex terzino nerazzurro – e adesso posso realizzarlo, sono davvero contento”.

Maicon, che è stato accolto dal presidente con una pagnotta perché “buono come il pane” ha accettato il Sona in cambio di un rimborso spese e di una casa a Bussolengo. L’allenatore ha commentato l’arrivo del brasiliano in squadra: “Sono sicuro che a qualche ragazzo tremeranno le gambe quando l’affronterà in allenamento”.

Sky Sport

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Clamoroso Inter, Di Marzio: “Contatti con gli agenti di Eder”