Marelli: “Qualcosa non quadra sul rosso tolto a Radu. E’ fuori protocollo”

Nel posticipo della 21ª giornata di Serie A, l’Inter supera la Lazio per 2-1 e si conferma in vetta alla classifica. Episodio strano quello avvenuto nel secondo tempo del match tra Inter e Lazio, che a tanti è sfuggito, forse per il risultato, ma a l’ex arbitro di Serie A Luca Marelli no. L’arbitro Pairetto ha prima espulso Radu per un doppio intervento nella stessa azione (prima su Barella e, poi, su Dumfries), poi richiamato dal Var. Marelli commenta così l’accaduto:

“Ci sono tre falli nella stessa azione. Il primo lo commette Zaccagni su Barella, poi Radu stende Lautaro e Dumfries. Secondo il mio parare, Zaccagni andava ammonito e anche Radu per il fallo su Dumfries, mentre quello su Lautaro era molto lieve. Ma questa è una mia valutazione. Quello che non va è la procedura attraverso la quale è stata tolta la doppia ammonizione al romeno della Lazio. Se per Pairetto andava ammonito due volte, doveva restare il rosso. Il VAR non può intervenire su una decisione soggettiva dell’arbitro, ma solo in uno scambio di persona che qui non c’è stato visto che effettivamente i falli sono tre e non due. Per cui la scelta più corretta doveva essere quella del rosso a Radu e del giallo a Zaccagni. Non abbiamo l’audio, andiamo per intuizione, ma su questo episodio qualcosa non quadra: se si interviene su una valutazione soggettiva siamo fuori protocollo”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

ARTICOLI CORRELATI
- Advertisment -