Home Calciomercato Marotta e Ausilio rientrano in Italia: l’obbiettivo un giocatore “esperto”

Marotta e Ausilio rientrano in Italia: l’obbiettivo un giocatore “esperto”

209
0
marotta-con-ausilio-appiano-gentile-calciomercato

“Subito la punta “esperta”, per il giovane si vedrà – scrive nel suo editoriale online la Gazzetta.it -. Perché è vero che la buona prestazione con la Juve ha rasserenato l’animo di Antonio Conte, ma poi le esigenze di organico restano. E allora l’Inter ha deciso di accelerare, non portando avanti due operazioni contemporaneamente ma provando a chiudere subito per l’attaccante di esperienza, il profilo tracciato da Marotta dopo il vertice di Nanchino di tre giorni fa. Tradotto: il club nerazzurro vuole chiudere un acquisto nel settore offensivo al rientro della squadra dalla tournée asiatica, in programma domenica. Marotta non si sente particolarmente turbato dal fatto che ieri Dzeko sia sceso in campo con la fascia di capitano nell’amichevole con la Roma. Anzi, resta convinto che il giocatore voglia lasciare Roma e che mantenga fede alla promessa di matrimonio con l’Inter. Marotta e Ausilio sono di rientro a Milano, da domani ogni momento è buono per un incrocio con la società giallorossa. E l’occasione giusta potrebbe essere lunedì, alla presentazione dei calendari”.

LUKAKU E LEAO “Guai a cancellare del tutto l’opzione Lukaku, comunque. Il belga continua a non giocare con lo United – oggi salterà anche la sfida con il Tottenham -, chiaro il patto con il suo agente (e quindi Conte) in attesa della chiamata nerazzurra. Ma non resta molto tempo, il Manchester ha bisogno di fare in fretta per cercare un sostituto e chiudere l’eventuale operazione. Se nel frattempo si muovesse qualcosa sul fronte uscite – Icardi o Perisic -, l’Inter potrebbe pensare di tornare all’assalto. Frenata, invece, sul discorso Leao: il portoghese piace molto ai dirigenti, ma Conte ha fatto capire di non aver fretta in tale direzione. Ed è chiaro che a questo punto anche il giocatore – cercato da altri club, pure il Napoli si è informato con il Lilla – si senta libero di valutare altre destinazioni”.

Gazzetta.it