Marotta: “Stipendi? Problematiche che sono comuni ad altri club, ma sull’Inter ingigantiscono come sempre”

0
100
serie-a-marotta-inter-conte-mercato

L’amministratore delegato dell’Inter Giuseppe Marotta ha parlato a Sky Sport prima della sfida tra i nerazzurri e la Roma. Le parole del dirigente interista si concentrano sul momento che sta vivendo la squadra: “Al di là del riferimento alla Roma, quest’anno abbiamo fatto un’impresa straordinaria che va ascritta all’area tecnica. Anche noi non ci rendiamo conto di questa bellissima cavalcata. Stipendi? Questo è il rovescio della medaglia. Sull’Inter come al solito si esagera, c’è sempre una lente d’ingrandimento che enfatizza problematiche comuni ad altri club. Affrontiamo questo problema con la massima responsabilità, non ci sono problemi e fino in fondo saranno onorati gli impegni contrattuali”.

CALCIATORI E CONTE

“Tutto è accaduto nella massima cordialità. Il presidente li ha sensibilizzati sul momento del club ma non ha dato nessun diktat: sta alla coscienza di ognuno prendere una decisione. C’è rispetto verso i calciatori che hanno fatto qualcosa di straordinario: ribadisco che l’Inter onorerà i propri impegni. Conte? Sarebbe bene non parlarne e goderci questa vittoria con le tre partite che mancano. La società poi risponderà a tutte le domande ma lasciateci gioire di questo traguardo. In questo momento in tutti i club si faccia un consuntivo dell’annata e si affronta il tema della prossima stagione anche in termine di budget. Non siamo in una situazione così disastrosa da dover cancellare tutto quanto fatto. Dobbiamo essere ottimisti sul futuro. Sarà ancora allenatore? Me lo auguro. Con lui è iniziato un ciclo, che purtroppo è coinciso con un momento particolare come il Covid. Se valutiamo il ciclo Conte nelle due annate questo depone a favore del proseguire per quanto fatto anche nelle difficoltà”, ha detto Marotta.