Home Calciomercato Mercato Inter, da Perisic e Joao Mario a Nainggolan e Radu

Mercato Inter, da Perisic e Joao Mario a Nainggolan e Radu

38
0
nainggolan-perisic-verso-il-ritorno-ce-il-si-di-conte-lista-champions

Prima c’è l’appuntamento di Colonia per la finale di Europa League contro il Siviglia. Poi sarà tempo di tuffarsi sul mercato, con le trattative in entrata e uscita da concretizzare. Bisogna prepararsi alla stagione che verrà. In questo senso c’è da capire cosa ne sarà dei vari giocatori che l’Inter ha mandato in prestito in Italia e in Europa: I nomi sono Ivan Perisic, Radja Nainggolan, Joao Mario, Dalbert Henrique, Valentino Lazaro e Ionut Radu.

“Per Ivan Perisic sono due reti nelle ultime tre uscite, nel ritorno degli ottavi di finale contro il Chelsea e nella goleada ai quarti contro il Barcellona. Biglietto da visita non indifferente. Inter e Bayern si devono sedere al tavolo per cercare l’intesa sul costo del cartellino del croato, dopo che i bavaresi hanno deciso di non optare per il riscatto da 20 milioni a maggio – spiega la Gazzetta dello Sport -. La promessa tra i due club è quella di rivedersi a stagione conclusa. Rummenigge ha confermato che il giocatore interessa, ma bisognerà capire se si troverà un punto d’incontro per un calciatore di 31 anni per cui il Bayern non vuole sborsare una cifra esorbitante. E chissà che Conte non decida di puntare sul croato, qualora non si dovesse trovare un accordo”.

NAINGGOLAN E JOAO MARIO

“Oltre a Perisic, c’è anche Radja Nainggolan. Il belga, formalmente in prestito al Cagliari fino al 31 agosto, si è presentato al ritiro dei rossoblù, segnale della volontà di club e calciatore di proseguire insieme – scrive la rosea -. C’è da trovare la quadra tra i sardi e l’Inter: se ne riparlerà dopo la finale di Europa League. Occhio anche alla Fiorentina. Un altro giocatore di proprietà nerazzurra è Joao Mario, che non rientra nei piani del club. Dopo l’esperienza alla Lokomotiv Mosca, il giocatore ha dichiarato di voler provare un’esperienza in Spagna. Ma per il centrocampista potrebbe esserci anche la possibilità di tornare in patria, con il Benfica alla finestra”.

GLI ALTRI

“Dalbert è in prestito alla Fiorentina, così come Biraghi lo è all’Inter. L’idea è quella di prolungare i prestiti dei due giocatori: club al lavoro su questo fronte. Radu rientrerà alla base ed è pronto a fare il vice Handanovic, con Padelli che scalerebbe a terzo portiere. Discorso diverso invece per Dimarco, che dopo il prestito al Verona difficilmente resterà all’Inter: con Young, Biraghi e un probabile nuovo titolare in arrivo, a sinistra i nerazzurri sono al completo. Accordo trovato tra Inter e Borussia Moenchengladbach, invece, per il prestito con diritto di riscatto di Valentino Lazaro, rientrato dopo metà stagione al Newcastle e con le valigie già in mano”.
Gazzetta dello Sport
LEGGI ANCHE: