Micciché: “Su Dybala c’era l’Inter, ma Zamparini si era fissato che voleva darlo alla Juve”

0
75
marotta-dybala-inter-micciché

Paulo Dybala verso l’Inter? Forse solo una suggestione, ma al giorno d’oggi l’argentino non ha firmato il rinnovo con la Juve, dunque tutto è possibile. Secondo molte voci di mercato, Beppe Marotta starebbe pensando di portarlo in nerazzurro, dopo aver favorito il suo passaggio dal Palermo in bianconero nel 2015. E sulla vicenda è intervenuto Guglielmo Micciché, ex vicepresidente del Palermo negli anni più affascinanti trascorsi in Serie A, che ai microfoni di CMIT TV ha spiegato perché Marotta potrebbe davvero tentare la beffa nei confronti della sua vecchia società:

“Dybala negli anni del Palermo un fenomeno. La bravura, la sua classe, non si discutono, a Palermo faceva la differenza. Quella squadra aveva giocatori di altissimo livello e Dybala primeggiava. Quella con la Juventus fu una trattativa lunga perché c’erano altre squadre, l’Inter, il Milan, il Napoli… infatti spesso una radio di Napoli mi chiamava e dicevo che per loro sarebbe stato un grande acquisto. Arrivò il momento che era da vendere, c’era tanta concorrenza, Zamparini si era fissato che voleva darlo alla Juventus. Poi è stato Marotta a trattare direttamente il calciatore con lui e portarlo a Torino per una cifra importante per quell’epoca, ma il giocatore stravaleva quei soldi. Non mi stupisce se oggi lo stesso Marotta tenta di portarlo all’Inter, farebbe un bel colpo. Ripeto che se l’Inter dovesse prendere Dybala, farebbe un colpo straordinario. Oggi non è impiegato nella Juventus nel ruolo che predilige, ma trovandogli la giusta posizione potrebbe rivelarsi ancora un grandissimo affare”, conclude Micciché.

CMIT TV

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Gosens: “L’Inter un orgoglio. Inzaghi? Ecco cosa mi ha detto”