Mihajlovic: “Come fermo Lukaku? Forse sul ring, sul campo è durissimo”

0
178
mihajlovic-attacca-sky-e-caressa

Il Sinisa giocatore come avrebbe fermato Lukaku? Ha chiesto un giornalista al tecnico del Bologna. Ecco la risposta di Mihajlovic: “Non riuscirei a fermarlo perché Lukaku è più veloce, forte e grosso di me. Magari in un ring ci riuscirei, ma in una partita di calcio dove non sono ammessi i colpi proibiti non potrei fare nulla”. Le parole di Sinisa Mihajlovic alla vigilia di Inter-Bologna. Difesa a tre o solito 4-2-3-1? Sinisa apre ufficialmente la caccia alla talpa. “Ho provato quel modulo, è vero, soltanto per capire chi è che c… parla coi giornalisti. L’ho fatto apposta e sto indagando e se trovo quello che parla coi giornalisti lo attacco io al muro, lo faccio finire di giocare. Io non cambio assetto per niente. Non c’era nessuno ma siccome sui giornali esce tutto, la formazione, allora… Sulle altre formazioni non si capisce mai chi gioca, la nostra sempre. Quando lo trovo sono c… amari”.

Poi su Musa Barrow. “Per me è come un figlio, se è qui è perché l’ho voluto io e grazie alla società che me lo ha preso: mi arrabbio perché quel che gli manca a volte è la cattiveria e perché vale; la fasciatura alla mano lo condiziona ma deve essere più cattivo e più tosto. Quando vedo giocatori mosci mi stanno sulle palle, non li sopporto: quando è così, se continua così, va fuori, perché fa la differenza per gli altri.. Deve essere più tosto e ca…uto”. Se Mihajlovic resterà col 4-2-3-1, ecco che Sansone giocherà al posto dell’infortunato Orsolini. “Nicola deve star più sereno, tranquillo, ha voglia di spaccare il mondo e poi crea confusione: non ha niente da dimostrare, è stato nazionale, deve restare concentrato perché le cose le sa fare”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Lukaku: “Venire qui all’Inter è stata la scelta migliore della mia vita”