Mourinho non ci sta: “Conte come me? Nessun allenatore dell’Inter è paragonabile a me o Herrera”

0
32
mourinho-reguilon-gesto-bellissimo

“Io sono l’allenatore della Roma, c’è tanto da fare qui perché questo ruolo sarà mio per 24 ore e voglio essere questo. Se come conseguenza per il club possiamo dare qualcosa di più per il calcio italiano col nostro lavoro sarà fantastico. Le situazioni possono arrivare, poi sapete che io per difendere i miei farò di tutto ma non per cercare dei problemi. Mi voglio divertire, possiamo divertirci tutti; ma non voglio cercare situazioni problematiche, che con più esperienza e maturità mi lasciano in una posizione più solida dal punto di vista emozionale”, debutta così José Mourinho nella conferenza stampa da allenatore della Roma.

E quando gli viene chiesto se gli mancherà la sfida con Antonio Conte, che è stato paragonato a lui, Mourinho diventa ancora più esplicito e risponde così: “Ci sono allenatori che non possono essere paragonati a nessuno nella storia di un club. All’Inter nessun allenatore può essere paragonato a me o a Helenio Herrera, perché non si può fare il paragone. Così come nessun tecnico della Roma può essere paragonato a Nils Liedholm o Fabio Capello“, ha concluso il tecnico portoghese.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Mourinho: “E’ troppo facile vincere e poi non pagare neanche gli stipendi”