Nainggolan: “Lukaku? Lui ha cambiato mentalità, io non l’ho mai fatto”

0
113
nainggolan-inter

Il futuro di Radja Nainggolan è ancora incerto, ma il centrocampista non si perde d’animo e guarda al futuro in modo positivo. Legato all’Inter da un altro anno di contratto, Nainggolan è in trattativa per tornare nuovamente al Cagliari, questa volta a titolo definitivo. 22 le presenze registrate quest’anno in Sardegna, con un gol, realizzato contro la Sampdoria, dopo una prima parte di stagione passata in panchina con Conte: 5 presenze tra Champions e campionato, senza mai riuscire a convincere l’allenatore pugliese. Queste le sue parole ai microfoni di Sky Sport:

“Io al Napoli con Spalletti? Ho 33 anni, vivo bene e sereno e non devo stravolgere la mia vita. Io cerco sempre di dare il massimo ovunque io sia, se sarà a Cagliari cercherò di portarlo il più in alto possibile; se sarà all’Inter, allora proverò a giocarmi le mie chance. Spalletti? A Napoli può fare un grandissimo calcio, gli azzurri hanno tanti giocatori di qualità e sarà una squadra molto molto fastidiosa”.

SU LUKAKU

“Lukaku è nato e cresciuto in Belgio. Conosco bene la sua storia e sua madre, a cui è molto legato. Se gli chiedi se è belga, ti dice di sì ma si sente anche straniero: si adatta ovunque, parla tantissime lingue, mi piace molto come ragazzo. È cambiato molto, prima era giocherellone, invece ora è molto focalizzato sul calcio: ha cambiato mentalità, cosa che ad esempio io non ho mai fatto”.

Sky Sport

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Cesari: “E’ scandaloso dire che non c’è ricusazione, ricordo che Orsato non ha mai più arbitrato l’Inter”