Nainggolan: “Scudetto all’Inter? Non sarei dispiaciuto ma rosicherei”

0
375
nainggolan-intervista-inter-scudetto

Radja Nainggolan ha rilasciato un’intervista al quotidiano La Repubblica. Ecco le parole del centrocampista belga: “L’Inter l’ho portata in Champions col gol decisivo, ma il merito è di tutti – dice Nainggolan –. Sono contento che siano veramente forti quest’anno, auguro loro il meglio. Se vincessero lo scudetto? Non sarei dispiaciuto ma un po’ rosicherei“: secondo me in quella squadra ci potevo stare”.

CONTE E SCUDETTO – “La società su di me aveva preso una decisione . Lui alla società aveva chiesto dei giocatori. E se vuoi ottenere qualcosa devi anche dare. È strano trattare due anni fa un giocatore dicendo che non ne puoi fare a meno e due anni dopo non calcolarlo più: non mi pare logico. Lukaku? Mi ha detto che stava andando a Milano, mi ha chiesto di aspettare: “Dai, quest’anno staremo insieme”, poi è successo il contrario. Scudetto? Mai pensato allo scudetto: non ho vinto niente ma non mi interessa, non cambierei nulla della mia carriera. Meglio stare dove mi apprezzano e mi vogliono bene. Se mi chiedete se avevo pensato di chiudere la carriera a Roma dico tranquillamente di sì. Lì ero felice, davo l’anima, avevo tutto quello che volevo. È stata una grande delusione andar via. Ma nella vita a volte le strade si riuniscono”. 

La Repubblica