Nainggolan vuole convincere Conte, ma l’allenatore vorrebbe certezze

0
558
nainggolan-conte-inter-2-anni-di-contratto-giulini-cragno

Metodi da sergente di ferro, in campo e fuori, sacrificio e dedizione al lavoro, nessuno sgarro. Mentalità prima di ogni altra cosa. Questi sono i diktat di Antonio Conte, chiariti a tutti, dipendenti compresi, perché l’unione è il vero segreto del successo. Metodi che non tutti i calciatori condividono. Ecco perché Radja Nainggolan si sente in bilico. Però, l’arrivo di Conte a Milano un po’ esalta il centrocampista belga e vuole convincere l’allenatore nerazzurro.

Radja Nainggolan con Antonio Conte è un’idea che eccita e spaventa un po’ tutti: i tifosi, il tecnico e lo stesso calciatore. Perché lo stile di vita del centrocampista induce ad attente riflessioni ed è proprio per questo che il tecnico salentino sembra più orientato alla cessione dell’ex giallorosso – spiega calciomercato.com. Ma a differenza di qualche mese fa, Nainggolan sembra voler intraprendere questa nuova sfida in nerazzurro e intende farsi trovare tirato a lucido per l’inizio della preparazione, quando con Antonio Conte ci sarà da sgobbare. L’ultima parola spetta dunque al tecnico, l’ex ct dovrà fidarsi delle proprie sensazioni e capire se fidarsi o meno del belga. Se il Ninja dovesse divenire un soldato di Conte, e quindi adottarne i metodi di allenamento, potrebbe effettivamente essere l’arma in più della sua Inter, in caso contrario, gli stop fisici di quest’anno potrebbero essere addirittura pochi rispetto a quelli cui potrebbe andare incontro con il lavoro imposto da Conte”.

Fonte – calciomercato.com