Orrico attacca Inzaghi: “Prendendolo l’Inter ha fatto un grave errore”

0
32
orrico-attacca-inzaghi

“Vi dico che l’Inter ha sbagliato a prendere Simone Inzaghi dalla Lazio, il quale in biancoceleste era estremamente aiutato da Tare. Senza l’albanese, Simone zoppica parecchio perché non ha più chi gli toglie le castagne dal fuoco”. Parole dure di Corrado Orrico nei confronti del tecnico nerazzurro. L’ex allenatore toscano, con una breve esperienza sulla panchina nerazzurra, parla a 1 Station Radio e si sofferma sul big-match di San Siro esaltando invece l’ex tecnico dell’Inter Luciano Spalletti: “Luciano ha lasciato un segno positivo ovunque è andato. In Russia ha vinto, a Roma è sempre andato in Champions nonostante la grana Totti. Quello che sta facendo oggi al Napoli non mi sorprende”. 

Le parole di Orrico sulla sfida dell’Inter contro il Napoli a San Siro:

Inter-Napoli? Sicuramente sarà una gara spettacolare, si deciderà a centrocampo e sul piano agonistico. La differenza, però, la faranno gli attaccanti. Oggi Osimhen è più determinante di Dzeko, grazie alla sua vigoria fisica e capacità di recuperare tante palle sporche. Grazie a lui, Luciano può far giocare i suoi in profondità. Poi è bravo di testa e, quindi, sfrutta il gran lavoro dei terzini. Zielinski? Non è al top ma può sempre tirare fuori il coniglio dal cilindro. Sta vivendo un momento difficile, ma può risolvere una partita anche con un gran tiro dei suoi da fuori area. Elmas? Nell’ultima partita giocata è sembrato un calciatore di rilievo, se fosse più continuo sarebbe un top player. Mertens o Petagna? Il belga tutta la vita. È in grado di esprimere tante qualità di gioco, anche se non ha la fisicità di Osimhen ha molta più tecnica e classe di lui”, ha concluso.

1 Station Radio

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Dal Pino difende l’Inter: “Le parole della Staveley? Pif preferisce le utilitarie e non la Formula 1”