Orsato nella bufera: “Forza Vicenza, ieri sapevo arrivassero i 3 punti”

0
376
orsato-tifoso-vicenza-bufera-serie-b

Che un arbitro possa provare una forte simpatia verso una squadra di calcio, ci può pure stare. Che, però, lo enfatizzino o lo mostrino pubblicamente in maniera eccessiva, quello è già più “pericoloso”, perché forse rischia di creare caos. E infatti, puntuale, arriva la bufera nei confronti di Daniele Orsato, arbitro internazionale di Schio e direttore di gara dell’ultima finale di Champions League. Addirittura il migliore del 2020 (LEGGI QUI).

Orsato tifa Vicenza. E non lo ha di certo nascosto: “Esasperatamente io seguo il Vicenza, ieri sera guardavo la partita, poi stamattina mi sono sentito con un messaggio con Gianni Grazioli (direttore generale dell’Aic e anch’egli di Vicenza, ndr) e anche ieri sera speravo arrivassero ‘sti tre punti benedetti – ha detto alla trasmissione “Rigorosamente calcio” sull’emittente locale Tv Vicenza – Vi seguo, anche la tua trasmissione la seguo, sento le telecronache e con quanto amore spingiamo questo Vicenza, speriamo ci sia un’inversione nei risultati e che Di Carlo possa portare la squadra sempre più in alto, speriamo. In bocca al lupo a tutti e soprattutto al Vicenza, forza Vicenza”.

Una gaffe evitabile, considerando l’unificazione di Can A e Can B da quest’anno e la possibilità che un direttore di gara di Serie A arbitri una sfida cadetta. Per l’appunto, tra l’altro, Orsato ha diretto proprio la gara inaugurale di quest’anno in B, Monza-Spal. Delle parole che non sono passate inaudite e che al contrario hanno trascinato il direttore di gara in una baraonda mediatica. Al momento, malgrado il polverone, non ci sono in vista sanzioni ufficiali nei suoi confronti.