Home Notizie Pagelle Inter-Fiorentina – Lautaro top, difesa flop. Sanchez è immenso

Pagelle Inter-Fiorentina – Lautaro top, difesa flop. Sanchez è immenso

1298
0
alexis-sanchez-inter

Inter-Fiorentina: queste le pagelle degli uomini di Antonio Conte.

HANDANOVIC 5,5 Non una serata semplice per il capitano nerazzurro. Dunque, sul vantaggio della Fiorentina non può fare nulla. Salva in uscita su un’occasione di Kouamé. Sul gol di Chiesa l’intervento non gli riesce bene.

D’AMBROSIO 6 – Tiene in gioco tutti sul vantaggio della Fiorentina. Di certo, non una prestazione impeccabile. Poi si fa portare a spasso da Ribery sul 2-2. Ma per fortuna si rifà con il 4-3 finale. La sua testa è sempre al posto giusto.

BASTONI 5,5 – Non facile sostituire un mostro sacro come Stefan De Vrij. Comunque, i tempi di uscita per aggredire il pallone gli mancano, ed è evidente. C’è ancora da lavorare e il professor Stefan può dargli una mano. 

KOLAROV 5 – Un debutto in nerazzurro da dimenticare per Aleksandar. Combina un pasticcio tra Bonaventura e Kouamé e si fa sovrastare di testa da Milenkovic. Sulle ripartenze viola non è così ben posizionato.

YOUNG 5,5 – Non benissimo l’inglese. Decisivo il salvataggio su Kouamé, però perde palla con la complicità di Romelu Lukaku che da una mano all’attacco viola al pareggio (2-2). I cross migliori dell’Inter arrivano dai suoi piedi.

BARELLA 6,5 – Troppo impetuoso. Questo è un vizio che non si toglie mai. Impiega meno di 6 minuti per farsi ammonire. Quella  cavalcata che porta al gol di Lautaro è qualcosa di meraviglioso.

BROZOVIC 5,5 – Inizio complicato. Palloni buttati a caso. Zero precisione e Perisic ne sa qualcosa. Fa girare poco la palla causando qualche difficoltà all’Inter. Non segue Castrovilli sul 2-2.

PERISIC 5,5 – Entusiasta il croato ma fa fatica. Dalla sua parte l’Inter attacca poco e male. Non arriva su un pallone interessante e manda sopra la traversa un colpo di testa. Unico lampo, l’assist che Lukaku si divora clamorosamente.

ERIKSEN 5,5 – Finalmente titolare dopo i dubbi della passata stagione, ma non lascia il segno. Anzi, qualcosina la perde anche lui. Peccato, perché il ragazzo ha tanta qualità.

MARTINEZ 7,5 – All’improvviso si accende la luce. Il Toro si scatena. Grazie a lui l’Inter rimonta l’1 a 0. Suo il gol del pari a pochissimi secondi dall’intervallo. E’ suo il tiro che Ceccherini devia nella propria porta per il 2-1. Ha voglia e si vede. Bravo Lauti.

LUKAKU 6 – Così così. Meraviglioso l’assist che Lautaro sfortunatamente spreca. Si divora due gol incredibili, ma firma il 3-3. Premio meritato per Biggie Boom.

CONTE 6 – Scelte da rivedere. Vero che è sul mercato, ma senza Stefan De Vrij non è facilmente condivisibile vedere Milan Skriniar in panchina. Salvato da Lukaku e D’Ambrosio, ma soprattutto da Hakimi e Sanchez.

Inter-Fiorentina: le pagelle dei subentrati

HAKIMI 7 – Conte, ma sul serio? Ha qualità enormi. Cerca di dare velocità alla manovra, ma la Fiorentina fa catenaccio. Ottimo assist per il gol di Romelu.

NAINGGOLAN 5,5 – Entra in mezzo alla confusione. Ha voglia. Anzi, deve rimanere.

VIDAL 6 – Arturo il duro. Partecipa agli assalti finali portando carattere e determinazione.

SENSI 6,5 – Entra e incide immediatamente. E’ il Sensi che serve. Ha qualità enormi, serve solo cautela.

SANCHEZ 8 – Entra e cosa fa? Sfracelli. Una palla splendida ad Hakimi che porterà al 3-3 momentaneo, poi il cross al bacio per il 4-3 di D’Ambrosio. Giocatore immenso. El Nino Maravilla.

LEGGI ANCHE:

E’ già Pazza Inter: rimonta la Fiorentina per due volte