Home Interviste Pellegrini: “Matthaus all’Inter grazie a Rummenigge”

Pellegrini: “Matthaus all’Inter grazie a Rummenigge”

1301
0
pellegrini - inter - dei - record

Trent’anni fa giusti giusti, nel campionato ’88-89,  l’Inter conquistava lo Scudetto. Era l’Inter dei record, l’Inter di Giovanni Trapattoni, del capocannoniere Aldo Serena, di Ramon Diaz, di Giuseppe Bergomi, del Pallone d’Oro Lothar Matthaus e del mitico Ernesto Pellegrini.  Sono passati 30 anni, ma il feeling tra il presidente Pellegrini ed i “suoi” giocatori è rimasto lo stesso. A “Sky Club-L’Inter dei Record”, che andrà in onda oggi alle 14 su Sky Sport, l’ex presidente nerazzurro ricorda tutto alla perfezione:

“Conobbi Giovanni Trapattoni a Villar Perosa, dove vanno in ritiro i giocatori della Juve perché l’albergo era di proprietà della mia azienda. Da quel momento iniziò il nostro rapporto: ho subito penato che fosse uno dei migliori allenatori. Sapeva motivare i giocatori, curando ogni dettaglio. Abbiamo avuto un ottimo rapporto per 5 lunghi anni, l’unica volta in cui ci fu uno screzio è quando, contro il Pisa alla seconda giornata, sotto di un gol decise di non far giocare Matteoli, che era uno dei miei preferiti. In quell’occasione scesi nello spogliatoio chiedendo spiegazioni. Ovviamente Gianfranco entrò subito dopo, ma mi rispose che lo aveva già deciso… Lothar Matthaus ? “Mi era stato sponsorizzato da Karl-Heinz Rumenigge che mi disse che era il più forte centrocampista al mondo. Effettivamente non si sbagliava”.