Pezzali: “Eriksen cosa è venuto a fare? Hakimi stava combinando un disastro. Difesa a 4? Ho paura”

0
814
max-pezzali-eriksen-conte-inter

Ospite di Sky Sport al Sky Calcio Club per parlare di Inter-Torino anche Max Pezzali, cantante e noto tifoso nerazzurro. A suo giudizio la squadra di Antonio Conte non dovrebbe cambiare modulo, viste le difficoltà che tutto ciò comporta, ma serve una scossa dopo l’orribile ora di gioco di ieri. Ecco le sue parole: “Non si può tornare a delle atmosfere cardiovascolari come abbiamo già vissuto. Non posso vedere un’Inter per sessanta minuti così, con gente che sbagliava retropassaggi semplici: si vedeva che non c’erano. Ad Achraf Hakimi bisogna dire di non darla indietro, stava facendo un altro disastro. Si sono svegliati sullo 0-2, la qualità e anche il morale c’è. E uno si chiede: perché devono farci soffrire così?”.

Pezzali sostiene che Conte debba incidere di più: “Assolutamente sì, perché è tornato Conte ed è in grado di sottolineare, anche in maniera aspra e dura, le caratteristiche che non vanno in questa squadra. Sennò non le correggi più. Difesa a quattro? Io ho sempre paura nel dire che forse non c’è il tempo per rivoluzionare completamente il credo della linea a tre di Conte. Potrebbe fare più danni che vantaggi. Romelu Lukaku? Mi sono innamorato di lui come calciatore e come essere umano, perché è una delle persone migliori che si possano trovare in Serie A. Gli dedico almeno un ‘Sei un mito’. Eriksen? Giusto quello che ha detto Marotta, ma allora che è venuto a fare?”, conclude il cantante.

Sky Sport

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Gattuso riconosce gli errori: “Sono io il responsabile e il Milan non è la squadra più forte. Gomitata Ibra? Un colpo alla Mike Tyson”

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Veri Interisti (@veriinteristi)