Piccinini: “Kanté? Conte a gennaio voleva un altro giocatore a tutti i costi”

0
74
sandro-piccinini-eriksen-kantè

Da qualche mese il centrocampo del Milan si regge sui muscoli e la qualità di Franck Kessie, diventato ormai un perno della formazione di Stefano Pioli. Il giocatore ivoriano è stato anche vicino alla cessione, ma il noto giornalista Sandro Piccinini ha svelato un interessante retroscena che riguarda l‘Inter di Antonio Conte. Negli studi di Sky Sport si è parlato anche di Christian Eriksen. Queste le parole di Piccinini:

“Il caso Eriksen? Onestamente non mi scandalizza. E sapete il perché? Perché giocatori di questo tipo spesso sono caduti in disgrazia ed hanno avuto problemi nella storia del calcio. Così come non mi scandalizza il tipo di impiego: magari è successo qualcosa tra di loro che noi non potremo sapere. Non contesto perché il danese a fine mese va in banca, saluta il direttore e raccoglie i 625 mila euro di ingaggio. Antonio Conte voleva un altro tipo di giocatore, molti dicono che voleva Kanté del Chelsea, ma un mio caro amico mi ha detto che voleva Kessié del Milan a tutti i costi. Un giocatore come Eriksen però, valutato a gennaio 80 milioni e preso a 27, è stato un affare e con questo tipo di impiego getta ombre su di lui. Conte lo sta sicuramente svalutando. Un allenatore con un minimo di attenzione dovrebbe riflettere sulla tutela di un patrimonio della società, cosa che lui non sta facendo”, ha detto Sandro Piccinini.

Sky Sport

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

CorSport – Vidal si ferma: al 99% salta Inter-Shakhtar Donetsk