Pioli dà ragione a Lautaro e contraddice Florenzi: “Campo di San Siro per niente buono”

Il Liverpool dei panchinari e della Primavera ha dato un altro dolore sportivo al Milan di Stefano Pioli, che è stato sconfitto per 2-1 a San Siro. I rossoneri fuori dalla Champions League, ma anche dall’Europa League, perché sono arrivati ultimi nel girone e dunque chiudono già a dicembre la questione Europa. Il tecnico dei rossoneri dopo la partita si è presentato ai microfoni di Sky Sport per parlare della prestazione dei suoi, ma si è comunque lamentato del terreno di gioco di San Siro, non adatto per una partita così importante. Dopo queste parole, Stefano Pioli, ha in un certo senso appoggiato il pensiero di Lautaro Martinez, contraddicendo il suo giocatore Alessandro Florenzi che giorni fa aveva provocato così l’attaccante nerazzurro:

“Lautaro si è lamentato del manto erboso a San Siro? Penso che i giocatori forti debbano giocare su tutte le superfici e non lamentarsi del campo”.

Però Pioli, prima di chiudere l’intervista a Sky, ha parlato del terreno di gioco, di quel terreno che è stato bocciato da Lautaro, ma anche da Jurgen Klopp: “Credetemi, il campo di San Siro in questo momento non è un terreno adatto. Ho parlato anche con Klopp e mi ha detto ‘Cacchio, Anfield è un’altra cosa’. Ci credo che è un’altra cosa. Poi abbiamo perso e il campo era così per entrambe la squadre, ma il terreno non è per niente buono”.

Sky Sport

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Inzaghi: “Errore grave di Barella, ha chiesto scusa e spero non capiti più”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Veri Interisti (@veriinteristi)

ARTICOLI CORRELATI
- Advertisment -