Pistocchi: “Nicchi, parole gravissime. Nel 2007, Boggi mi raccontò come…”

0
386
rizzoli-inter-pistocchi-boggi-sistema-calcio-italiano-zazzaroni-conte-eriksen

Il giornalista di SportMediaset, Maurizio Pistocchi, è intervenuto a Radio Bruno Toscana. Ecco le sue parole: “La difficoltà più grossa è accettare – dice Pistocchi -, da parte degli arbitri, la tecnologia, la cui gestione è un problema. Nel primo anno la tecnologia ha funzionato bene, ma oggi vengono concessi rigori che non stanno né in cielo, né in terra. Il terzo protocollo ha consentito agli arbitri di decidere in autonomia. Il regolamento del gioco del calcio dovrebbe essere come il codice della strada. Le parole di Nicchi sono gravissime. Non può parlare come se rappresentasse un corpo estraneo”.

Pistocchi ha parlato anche delle dichiarazioni di Boggi, ex arbitro. Il giornalista ha ricordato il suo incontro con Robert: Boggi, ex-arbitro internazionale, attacca la gestione Nicchi e spaventa il Calcio italiano ( lo incontrai a Linate nel 2007, mi raccontò come funzionava il Sistema). Boggi potrebbe raccontare molte cose. E se vuole bene al calcio dovrebbe farlo“. E a chi gli proponeva di scrivere un libro sul tema, Pistocchi ha risposto: “Lo sto scrivendo”.

“Io mi preoccupo dei giovani, che sono vittime di un sistema che, a differenza di quando ero giovane io, porta in serieA arbitri che non sarebbero neanche da serie C. Per questo gli arbitri sono vittime, e se non cambiano i vertici arbitrali ci sarà un’altra Calciopoli” R.A.Boggi pic.twitter.com/FtllcaqjvW— Maurizio Pistocchi (@pisto_gol) February 5, 2020