Platini: “Avevo un pre-contratto con l’Inter, poi non mi hanno voluto più”

0
695
uefa-media-platini-arrestato-per-corruzione-mancato-arrivo-all-inter

Intervistato da Gian Luca Rossi, Michel Platini riporta un aneddoto che lo lega ai colori nerazzurri. Infatti, l’ex attaccante francese riporta una storia del ’78 quando fu a un passo dal trasferirsi all’Inter ma per alcune vicende legali e non solo, l’affare non andò in porto: Non sono venuto a Milano perché non mi hanno voluto – racconta Palatini -. E’ così, io avevo firmato con l’Inter ma le frontiere erano chiuse nel ’78. La Juve è venuta a prendermi quando avevo firmato un pre-contratto con i nerazzurri e quindi ho chiamato Beltrami (l’allora ds della Beneamata) dicendogli che ero libero e che c’era la Juve che mi voleva. Loro mi hanno risposto ‘Va bene, vai alla Juve’. E sono andato alla Juve. Io sono pieno di principi, quindi ho chiesto all’Inter quando ero svincolato. Poi loro presero Hansi Muller e Ludo Coeck“. 

Ieri a margine dell’incontro di Platini con la stampa (spero abbiate visto lo Speciale su TL) ho scambiato fuori onda due parole con lui sul suo mancato arrivo all’Inter, che non mi è mai andato giù. Già sapevo, ma ogni volta soffro per quel che poteva essere e non è stato!😢 pic.twitter.com/gHYL3blSCF— Gian Luca Rossi (@gianlucarossitv) November 19, 2019