Queste le frasi offensive di Ibrahimovic che hanno scatenato l’ira di Lukaku

0
3058
don-mazzi-condò-lukaku-ibrahimovic-rissa

Rissa tra Lukaku e Ibrahimovic nel primo tempo di Inter-Milan di Coppa Italia. Nel finale della prima frazione, momenti di tensione tra i due giocatori, che sono venuti a contatto testa a testa e hanno lasciato il campo all’intervallo promettendosi un incontro ravvicinato negli spogliatoi di San Siro. Un contrasto con Romagnoli ha fatto infuriare l’attaccante belga, che poi l’è presa con Ibrahimovic, andando prima faccia a faccia con lui e poi testa a testa. Il numero 9 dell’Inter, nervosissimo, è stato trattenuto da compagni e avversari, soprattutto Tomori e Barella.

Go do your voodoo shit, you little donkey“. Questa, tra tante altre, la frase di Zlatan Ibrahimovic che ha fatto scatenare l’ira di Romelu Lukaku, provocando un parapiglia difficile da gestire tra i due alla fine del primo tempo di Inter-Milan di Coppa Italia. Il riferimento dello svedese è a una vecchia storia, risalente a tre anni fa, quando il belga rifiutò di rimanere all’Everton perché la madre, di origini congolesi, lo avrebbe consigliato dopo un rito vodoo, almeno questa la versione del management dei Magpies. Con quella espressione (a cui ha aggiunto anche “Call your mother and do the voodoo shit. Call her, call her“) Ibrahimovic ha ironizzato in modo offensivo sulle origini della madre di Romelu, che gli ha risposto per le rime e se non fosse stato trattenuto a forza probabilmente sarebbe nata una colluttazione. Un episodio che alla fine entrambi hanno pagato: Ibra rimediando un giallo che poi gli costerà l’espulsione (e al Milan l’eliminazione), Big Rom costretto a saltare per squalifica la semifinale d’andata di Coppa Italia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: 

Conte: “Ho esortato Christian a tirare da quella posizione”