Repubblica: “La voce su Marotta l’ha messa Lotito. Inter infuriata”

0
280
serie-a-marotta-inter-conte-mercato

Non mancano di certo, all’interno della Lega di Serie A, battibecchi e malumori. Oggi il quotidiano Repubblica svela alcuni retroscena su discussioni che si sono create in questi giorni, soprattutto tra l’ad dell’Inter Beppe Marotta e il presidente della Lazio Claudio Lotito. Ecco cosa scrive il quotidiano:

“Presidenti contro manager. Grandi club contro piccoli. Fautori della ripresa a tutti i costi, dopo lo stop Covid, contro frenatori, più o meno espliciti”.

“«La vedo più come un verminaio» – scrive la Repubblica -, corregge il tiro un presidente. L’ultimo colpo sotto la cinta l’ha assestato Claudio Lotito, convinto che in assemblea debba sedere solo chi mette soldi nei club, a Beppe Marotta, prototipo invece del dirigente per conto d’altri. «Vuole andare via dall’Inter», è la voce messa in giro dai lotitiani – partito di maggioranza relativa in Lega – proprio nel giorno in cui l’amministratore delegato nerazzurro incassava i complimenti di Steven Zhang per la cessione di Mauro Icardi. Una voce che ha fatto infuriare l’Inter e lo stesso Marotta”.

Lukaku “grosso”, Eriksen “magrissimo”. Conte, Marotta e “Crisi Inter”

Secondo il quotidiano “il presidente della Lazio accusa le big italiane di aver tramato con le squadre di bassa classifica per non far riprendere il calcio dato che solo Verona, Samp, Genoa, SPAL, Atalanta e Udinese appoggiano, per il momento, Lotito. La prossima battaglia sarà per il Consiglio, dove l’Inter occupa due posti: oltre a Marotta, l’ad corporate Antonello. I lotitiani, che sognano un board di soli presidenti, chiedono che Antonello si faccia da parte. Potrebbe subentrargli De Laurentiis, gradito alle grandi, o Setti del Verona, gradito a Lotito. Come sia stato il caso Micciché – “una sconfitta mal digerita da Lotito e i suoi” – a far deflagrare i contrasti tra le parti”.

La Repubblica

LEGGI ANCHE:

UFFICIALE – Serie A, il 21 giugno si gioca Inter-Sampdoria alle ore 21.45