Rizzoli: “Inter-Juve 2018? Non ci sono segreti”

0
108
arbitri-rizzoli-inter-juve-fallo-di-mano
Getty Images

Anche il designatore degli arbitri italiani Nicola Rizzoli dice la sua a proposito del presunto audio sparito sul fallo di Pjanic in occasione di Inter-Juve, il match del 2018 diretto da Orsato. Ecco le sue parole ai microfoni di Sky Sport: “Ripresa Serie A? Serviranno comportamenti diversi, non voleranno cartellini ma occorrerà mantenere le giuste distanze. Può essere uno step culturale, che vale anche per gli arbitri nei confronti dei giocatori”.

INTER-JUVE 2018

“E’ giusto chiarire, non facciamo confusione: dobbiamo essere trasparenti. Le situazioni da protocollo, 3 o 4 al massimo, sono quelle che vengono registrate, non dagli arbitri, ma da un provider della Lega che, attraverso la Figc, mette queste clip a disposizione dell’Ifab per fare didattica. E non sono in possesso dell’Aia. Pecoraro? Ha richiesto la registrazione di tutta la partita, ma non esiste e non viene fatta. Le uniche registrazioni sono le situazioni da rigore e da rosso, non l’ammonizione anche se si tratta della seconda. Comunicazioni tra Var e arbitro nel caso Pjanic-Rafinha? Nelle situazioni dubbie, il Var dice ‘fermo, non ricominciare’, poi aggiunge ‘silent check finito, non è rosso’. Ed è chiaro che per lui potesse essere giallo. Non ci sono tanti segreti, io non voglio convincere nessuno ma fare solo chiarezza”, dice Rizzoli.