Rummenigge: “Il motivo per cui non ho comprato giocatori dall’Inter. Lautaro è molto forte”

Karl Heinz Rummenigge, presidente onorario del Bayern Monaco ed ex calciatore dell’Inter, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di ‘Tuttosport‘. Il dirigente rivela alcuni dettagli sorprendenti, come i calciatori del campionato italiano che aveva in agenda durante il suo periodo come vicepresidente del Bayern e poi come direttore generale. Il leggendario Rummenigge ha anche confessato il motivo del perché il Bayern non ha ingaggiato giocatori dell’Inter negli ultimi decenni. Ormai fuori dalla dirigenza bavarese, addio in anticipo, Kalle consiglierebbe al club tedesco un calciatore di Serie A:

“In questo momento, se fossi ancora un dirigente o un allenatore, starei a pensare a Lautaro Martínez. È molto forte” . E subito dopo ha svelato il motivo per cui avrebbe posto il ‘veto’ agli acquisti il Bayern e l’Inter: “Siccome il mio cuore è a metà, un po’ dell’Inter e un po’ del Bayern, ho cercato di non comprare nessun giocatore nerazzurro”.

Rummenigge ha aggiunto: “Scudetto? Spero l’Inter, ma apprezzo molto anche il Napoli di Spalletti. Fossi nelle rivali, non sottovaluterei la Juventus: è partita male, ma risalirà. Dopo l’addio al Bayern sono nell’esecutivo Uefa, faccio un po’ il commentatore in televisione e ogni tanto vado allo stadio. Di sicuro aiuto molto di più mia moglie: abbiamo 6 nipoti. E poi ho più tempo per l’altra mia grande passione dopo il calcio: gli orologi”.

Tuttosport

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Inzaghi: “Errore grave di Barella, ha chiesto scusa e spero non capiti più”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Veri Interisti (@veriinteristi)

ARTICOLI CORRELATI
- Advertisment -