Scandalo bilanci, intercettazioni dirigenti Juve: “Se la carta su CR7 viene fuori ci saltano alla gola”

0
153
scandalo-bilanci-cristiano-ronaldo-positivo-covid-agnelli-mendes

Altri dettagli, altre intercettazioni sullo scandalo bilanci e plusvalenze che riguarda la Juve: “Se quella carta salta fuori abbiam… ci saltano alla gola tutto sul bilancio”. E’ questa conversazione, intercettata dalla Guardia di Finanza, a incuriosire i magistrati che indagano sui conti della Juventus e che hanno acceso un faro sui rapporti fra la società e Cristiano Ronaldo. A parlarne, il 23 settembre di quest’anno, sono i manager Cesare Gabasio e Federico Cherubini, entrambi indagati e dirigenti bianconeri.

SCANDALO BILANCI: LA CARTA FAMOSA

L’inchiesta della Procura di Torino sui bilanci della Juve, infatti, riguarda anche i rapporti del club con Cristiano Ronaldo. Tutto ruota intorno a quella che nelle intercettazioni è emersa come «carta famosa che non deve esistere teoricamente». Molto probabilmente si tratta di stipendi arretrati: la Juventus si era accordata con i propri giocatori per una riduzione delle mensilità dopo la prima ondata di covid-19, e l’accordo segreto tra club e giocatore potrebbe riguardare proprio un rimborso nascosto di questo taglio ‘ufficiale’. Non solo, riporta l’ANSA, l’indagine si sarebbe concentrata anche sui valori della cessione del calciatore portoghese al Manchester United la scorsa estate.

ANSA

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Bonolis punge: “Dove ci sono inchieste c’è di mezzo la Juve, è un dato di fatto”