Scandalo Juve, sul web scoppia l’ironia: “Nella serie tv c’è anche la Guardia di Finanza?”

La notizia della perquisizione da parte della Guardia di Finanza nella sede della Juve, che ha portato alla luce di un possibile e nuovo scandalo. Questa volta si tratta del caso plusvalenze per movimenti di circa 50 milioni di euro, con Andrea Agnelli, il vice presidente Pavel Nedved, l’ex responsabile dell’area sportiva Fabio Paratici più altri tre del commerciale indagati per falso in bilancio ha scosso il mondo del web. Infatti, fioccano le reazioni sui social ironizzando dopo l’ufficialità della notizia:

“Strano perché Arthur 72 milioni li vale tutti quei soldi” oppure: “Non capisco come si possa essere stupiti dalle perquisizioni alla Continassa. Lo schifo delle plusvalenze della Juventus era sotto gli occhi di tutti. Purtroppo avrebbero dovuto cancellarli con Calciopoli invece di condonare tutto”. C’è chi ironizza ancora di più: “Nella seconda stagione di All or nothing: juventus presenteranno il nuovo acquisto ‘Guardia di Finanza’? E invece nella terza stagione ci sarà anche la collaborazione con il Commissario Montalbano, confermate?”.

La Juve e Andrea Agnelli indagati dalla Procura di Torino per falso bilancio

Il web è un fiume in piena: “Nooo ma figurati…. la Juve ha un bilancio sanissimo, non è uno scandalo questo, non ha debiti, ti pare che inventano plusvalenze o che magari provano ad inventarsi un nuovo campionato per aumentare i ricavi e non saltare per aria come la Superlega. Ma dai!!!” e infine “Un falso in bilancio, per una società quotata in Borsa è un’accusa molto grave, gravissima, non è come ricattare gli arbitri, si sconfina nel penale, si va’ in galera. La Consob non è la CO.VI.SOC, ovvero non è paperopoli”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Chiellini: “C’è tanto amaro in bocca per lo scudetto dell’Inter, lo volevo con tutto me stesso”

ARTICOLI CORRELATI
- Advertisment -