Home Notizie Sconcerti: “E’ già abbastanza strano che l’Inter si consideri sullo stesso piano...

Sconcerti: “E’ già abbastanza strano che l’Inter si consideri sullo stesso piano di Napoli e Milan”

0
187
sconcerti-ronaldo-giocatore-del-secolo-non-scherziamo

Mario Sconcerti ha parlato della situazione dell’Inter e della lotta allo scudetto. In caso di una sconfitta contro il Napoli di Spalletti, i nerazzurri, secondo il giornalista, si troverebbero fuori dalla lotta. Queste le sue parole a calciomercato.com:

“Se l’Inter non batte il Napoli deve riconsiderare le proprie ambizioni sul campionato. Siamo al punto del cammino in cui non contano le nostre valutazioni personali. Conta quello che dice la classifica. E’ già abbastanza strano che si consideri ancora oggi l’Inter sullo stesso piano di Napoli e Milan scambiando le potenzialità di una squadra con la realtà. Qualunque sia il valore dell’Inter, se perdesse domenica andrebbe a dieci punti dal Napoli e forse altrettanti dal Milan. Sarebbe molto difficile recuperarli a due squadre. E comunque il campionato dell’Inter non dipende più dall’Inter da molto tempo, qualunque sia la sua forza reale.

E’ proprio questo il limite dell’Inter, che a novembre è già davanti a partite da dentro o fuori. Sta pagando non aver vinto contro nessuna delle squadre migliori incontrate. Ha pareggiato con Milan, Atalanta e Juventus, ha perso con la Lazio. Sono indizi di incompletezza che la partita contro il Napoli può cancellare, ma resta l’impressione che nemmeno l’Inter campione d’Italia abbia la forza chiara per funzionare da riferimento di tutti. Gioca ancora sull’incompletezza degli altri, su costruzioni avversarie che non sono definitive, più che sulle proprie certezze. E’ questa misura ultima che c’è in palio domenica”, ha concluso Sconcerti.
calciomercato.com

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Di Canio: “Lotito non può essere Moratti. Lukaku? Gli ex giornalisti anziani mi fanno pena”