Home Notizie Serie A, Atalanta-Inter 1-1: Miranchuk risponde a Lautaro

Serie A, Atalanta-Inter 1-1: Miranchuk risponde a Lautaro

295
0
bertolino-tebas-lautaro-martinez-inter-2019-20

Finisce 1-1 al Gewiss Stadium fra Atalanta e Inter, col risultato di un pareggio che al termine dei 90’ minuti appare giusto per quanto visto sul campo. Dopo un primo tempo intenso ma con pochissime occasioni, la ripresa vede le due squadre aprirsi e trovare i gol: di Lautaro Martinez quello dell’Inter, dell’esordiente Aleksey Miranchuk quello dell’Atalanta.

La prima frazione di gioco vede l’Atalanta che prova a far male all’Inter con le solite azioni avvolgenti. Ma raramente i bergamaschi si vedono dalle parti di Handanovic, se non con un tiro-cross di Freuler che per poco non beffa il numero 1 di Conte. Dall’altra parte l’Inter che prova a proporre un gioco molto più verticale e ai punti costruisce più occasioni rispetto agli avversari: pericolosi soprattutto Lautaro con un paio di conclusioni al volo e Arturo Vidal con un bel colpo di testa in terzo tempo che finisce alto di poco.

Il pareggio sembra sbloccare mentalmente la squadra di Gasperini che soprattutto con Muriel crea non pochi problemi alla retroguardia di Conte. Ma il colombiano, per questione di millimetri, non riesce a impattare il pallone che poteva valere il sorpasso. L’Inter appare stanca e affida l’ultimo tentativo al tiro da fuori di Barella, nell’ultimo dei tre minuti di recupero entrambe le squadre reclamano per un possibile rigore. Ma l’arbitro Doveri lascia correre e dopo una manciata di secondi fischia la fine su risultato di 1-1.

IL TABELLINO


ATALANTA-INTER 1-1
MARCATORI: 
58′ Lautaro Martinez (I), 79′ Miranchuk (A)

ATALANTA: 57 Sportiello; 2 Toloi (72′ 7 Lammers), 17 Romero, 19 Djimsiti; 33 Hateboer, 11 Freuler, 88 Pasalic (60′ 32 Pessina), 40 Ruggeri (90′ 26 Mojica); 10 Gomez, 18 Malinovskyi (60′ 59 Miranchuk); 91 Zapata (72′ 9 Muriel).

In panchina: 31 Rossi, 95 Gollini, 4 Sutalo, 27 Depaoli, 42 Scalvini, 72 Ilicic, 79 Diallo.

Allenatore: Gian Piero Gasperini.

INTER: 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 De Vrij, 95 Bastoni; 36 Darmian (83′ 2 Hakimi), 77 Brozovic, 22 Vidal (70′ 5 Gagliardini), 15 Young (83′ 33 D’Ambrosio); 23 Barella; 7 Sanchez (74′ 14 Perisic), 10 Lautaro Martinez (74′ 9 Lukaku).

In panchina: 35 Stankovic, 97 Radu, 24 Eriksen, 42 Moretti, 44 Nainggolan, 99 Pinamonti.

Allenatore: Antonio Conte.

Arbitro: Doveri. Assistenti: Longo – Del Giovane. Quarto Uomo: Ghersini. Var: Mariani, assistente Bindoni.

Note
Ammoniti: 
Lautaro Martinez (I), Djimsiti (A), De Vrij (I), Vidal (I)
Corner: 2-5
Recupero: 1°T 0′, 2°T 4′.