Shakhtar Donetsk-Inter 0-0: si salva solo uno Skriniar monumentale

0
40
inter-shakhtar-skriniar
Foto Getty Images

Non si sblocca ancora una volta, per il terzo incontro di fila, Shakhtar Donetsk e Inter chiudono il risultato del match sullo 0-0, smuovendo entrambe la loro classifica del girone D di Champions League con un pari che sicuramente serve a poco per entrambi, sia per Simone Inzaghi che per Roberto De Zerbi. Un pareggio maledetto, dove le occasioni dei nerazzurri gridano vendetta, dove ancora una volta i rimpianti maggiori possono essere proprio della squadra di Inzaghi, che pur avendo vissuto momenti di grande sofferenza, specie nella prima parte della ripresa, hanno avuto almeno tre palle gol clamorose per sbloccare il match di Kiev.

Nel primo tempo la palla colpisce la traversa sul tiro di Nicolò Barella, poi il portiere Andrij Pyatov che nei minuti finali del match si trasforma in saracinesca e salva due tiri gol su Joaquin Correa prima e Stefan De Vrij poi. Un pareggio che lascia l’amaro in bocca, c’è da dire però che la squadra è stata molla per quasi tutta la partita. Simone Inzaghi dovrà rivedere alcune scelte, soprattutto le sostituzioni. Adesso ci sarà da estrarre il massimo possibile nel doppio confronto con lo Sheriff Tiraspol.

IL TABELLINO

SHAKHTAR DONETSK-INTER 0-0

SHAKHTAR DONETSK: 30 Pyatov; 2 Dodo, 5 Marlon, 22 Matviyenko, 31 Ismaily (78′ 4 Kryvstov); 7 Maycon, 6 Stepanenko; 38 Pedrinho, 21 Alan Patrick (85′ 11 Marlos), 19 Solomon (78′ 20 Mudryk); 23 Traore (10′ 14 Tete).

In panchina: 81 Trubin, 3 Vitao, 8 Marcos Antonio, 15 Bondarenko, 26 Konoplia, 44 Korniienko, 45 Sikan, 77 Bondar.

Allenatore: Roberto De Zerbi.

 

INTER: 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 De Vrij, 95 Bastoni; 2 Dumfries, 8 Vecino (81′ 5 Gagliardini), 77 Brozovic (55′ 20 Calhanoglu), 23 Barella, 32 Dimarco (81′ 14 Perisic); 9 Dzeko (55′ 19 Correa), 10 Lautaro Martinez (72′ 7 Sanchez).

In panchina: 21 Cordaz, 97 Radu, 11 Kolarov, 13 Ranocchia, 22 Vidal, 33 D’Ambrosio, 36 Darmian.

Allenatore: Simone Inzaghi.

Arbitro: Kovacs. Assistenti: Marinescu – Artene. Quarto uomo: Chivulete. Var: Fritz. Assistente Var: Hategan.

Note

Ammoniti: De Zerbi (S), Dumfries (I)

Corner: 2-5

Recupero: 1°T 3′, 2°T 2′

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Cassano: “Barella? Buon giocatore. De Jong, Pedri e Foden sono più forti di lui, sono campioni”